A Cicerale torna a gran richiesta il "Cilento Wine Festival"

0
43

Sarà nuovamente il vino il protagonista della tre giorni ormai must dell’agosto cilentano. È il “Cilento Wine Festival” la kermesse dedicata alle eccellenze vinicole cilentane che animerà l’antico borgo di Monte Cicerale (SA) nei giorni 9-10-11-12 Agosto.

Fra i massimi promotori dell’evento Gianluigi Carpinelli che ha “svelato” a Gazzetta di Salerno tutte le novità dell’edizione 2014.

– Per il secondo anno consecutivo a Cicerale torna il “Cilento Wine Festival”. Cosa cambia rispetto alla precedente edizione?

Lo scorso anno abbiamo dato maggiore attenzione alla promozione dell’evento, dedicandoci maggiormente all’aspetto pubblicitario, essendo un neonato di casa ciceralese. Quest’anno invece abbiamo deciso di migliorare la logistica per dare reale valore ai vini e alle aziende cilentane. Le cantine verranno collocate nel centro storico, nella sede delle vecchie cantine seicentesche, fra i vicoli del borgo. Inoltre ogni degustazione di vino sarà accompagnata da un prodotto tipico delle nostre terre.

Durante la prima giornata di sabato 9 Agosto Maria Sarnatarodelegato Ais Cilento e Vallo di Diano, guiderà tutti gli accorsi in un percorso di degustazione.

Non mancheranno momenti culturali, come una di arte contemporanea, approfondimenti sull’enologia del Cilento, musica, canti e danze cilentane.

 

– Alfonso Rotolo, Cardosa, Maffini, San Salvatore, Polito, Botti, De Conciliis, Marino, Pagano, Barone, Cobellis sono state le cantine ospiti della prima edizione del “Cilento Wine Festival”. Nel 2014 si riconfermano?

Impegni improrogabili impediranno ad alcune cantine di essere presenti. Ci onoreranno della loro presenza San Salvatore, Maffini, Barone, Rotolo, Polito, Cardosa, Marino e Cobellis.

– Qual è il valore aggiunto di questo evento?

Anche quest’anno il nostro obiettivo sarà quello di promuovere la produzione tipica enogastronomica, come i pregiati Aglianico e Fiano, e i ceci dalla buccia sottile, rinomati in tutto il mondo.Ciò che ci rende più orgogliosi però aver coinvolto giovani dai 17 ai 37 anni nell’organizzazione dell’evento. La loro energia e la loro profusione ci permette di offrire un programma vasto e un momento di unica aggregazione.

Un evento singolare nel suo genere e riconosciuto dalla stampa nazionale. Il “Cilento Wine Festival” sarà protagonista di un documentario istituito dal G.A.L. (gruppo di azione locale). Inoltre arriverà sulle reti Rai, all’Expo 2015 e travalicherà i confini giungendo a Berlino.

LASCIA UN COMMENTO