C’è tanta Salerno alla BMT di Napoli, da venerdì 23 alla Mostra d’Oltremare.

0
559

Tante le realtà salernitane presenti alla 22° edizione della BMT, Borsa Mediterranea del Turismo, che si terrà a Napoli venerdì 23, sabato 24 e domenica 25 marzo 2018 presso il quartiere fieristico della Mostra D’Oltremare,  all’interno del PADIGLIONE 4 – della Regione Campania.

Tra le tante che parteciperanno vi saranno:

  1. un gruppo di Dottori Commercialisti formato da: dott.ssa Ida Buongiorno, dott. Daniele Orilia, dott.ssa Maria Antonella Pera e dalla dott.ssa Santa Rossi, nota artista ed autrice nonché affermata life-coach, presenteranno il progetto “ARTEinTE”, che intende promuovere e valorizzare l’antica arte ceramica vietrese (Vietri sul Mare – Sa) e del cotto di Rufoli (Sa), facendo vivere al turista un’esperienza unica in veste di protagonista calato in una realtà storica affascinante, nonchè trascorrere un week end di assoluto relax con corso di rilassamento e recupero delle energie denominato “Mandala sotto le stelle”.

Tale iniziativa è organizzata in collaborazione con il Museo Città Creativa di Ogliara (Sa), le antiche fornaci dei F.lli De Martino a Rufoli (Sa) ed il laboratorio Ceramiche Giordano di Vietri sul Mare (Sa).

 

 

  1. l’Associazione salernitana “Salerno Attiva – Activa Civitas” sarà presente alla Borsa Mediterranea del Turismo di Napoli, presso lo stand dedicato alla Regione Campania. L’associazione promuoverà il territorio salernitano e la manifestazione «VinArte», giunta alla sua IX edizione, che si svolge ogni anno nelle più prestigiose location della splendida città campana, quest’anno dal 28 aprile al 6 maggio presso il Museo Diocesano San Matteo di Largo Plebiscito in Salerno. Durante l’evento sarà possibile visitare, oltre alla collezione permanente d’arte del Museo, una collettiva di artisti selezionati dall’associazione ed in più nei giorni 28-29-30 aprile 1 e 5 maggio dalle ore 18 alle ore 23 degustare i vini campani in abbinamento a prodotti tipici del territorio. Per le informazioni e dettagli sul programma dell’iniziativa cliccare “Mi Piace” e seguire la pagina Facebook “VinArte”.

 

 

  1. l’Associazione salernitana “Viridis” sarà presente alla BMT di Napoli presso lo stand dedicato alla Regione Campania per promuovere il territorio salernitano attraverso degli itinerari turistici di tipo esperenziale ed emozionale che consistono in tre tipologie di percorsi che di seguito si sintetizzano:
  • La tavola di Ippocrate: come riconoscere, raccogliere e trasformare in alimenti e confetture, alcune tra le principali piante alimentare, selvatiche, del nostro territorio, narrando, per ciascuna di esse, storie, leggende, usi medicinali o cosmetici, tradizioni e superstizioni, tipiche della cultura campana;
  • I giardini di Trotula: nel nome della grande “medichessa” Trotula de Ruggiero, riscopriamo tanto erbe,fiori, radici e tuberi, frutti spontanei o coltivati, dai quali poter ricavare i fitocosmetici che ella descrisse, ai primi del XII sec., nel testo “La bellezza delle donne”, ma anche i luoghi ove queste essenze preziose crescono e prosperano da tempi infiniti, felicemente ignare del consumo di prodotti di sintesi chimica, che danneggiano lo spirito ed il corpo dei contemporanei;
  • La via del sale e dell’acqua: un percorso di tutismo culturale, dedicato al recupero delle bellezze e dei saperi della duna costiera e della macchia mediterranea, patrimoni fortemente minacciati dal turismo di massa e stagionalizato. Nei luoghi di questa bella esperienza, che corrispondono con quelli della prima e seconda colonizzazione greca, vivono i miti e le leggende che quella grande civiltà attribuiva a piante e fiori, acque, rocce e venti, dove ogni forza della natura era un dio o una ninfa, ovvero un aspetto enfatizzato della natura umana.

 

 

  1. A Caggiano in provincia di Salerno ai confini con la Basilicata, fuori dal mondo ma a due passi dalla realtà, trovarsi la Country House «Le Grotticelle» più misteriosa che tu abbia mai visto. Vieni ad immergerti nella natura  incontaminata fuori dai percorsi tradizionali dove lo sguardo spazia sui confini inesistenti che la montagna dona. Vieni ad ascoltare le nostre leggende, partecipa ai nostri riti e soprattutto vieni a gustare i nostri piatti tradizionali.

La struttura interamente costruita a mano dalla famiglia Rumolo, pietra su pietra, è stata realizzata anche con l’aiuto della Regione Campania nell’ambito della Misura 4.5 /Azione A “Regime di aiuto alla PMI del Settore turistico”.

Saremo presenti alla B.M.T. 2018 che si terrà nei giorni 23/24 e 25 marzo a  Napoli presso la Mostra d’oltre mare nel padiglione della Regione Campania.

 

  1. Associazione Laboratorio Teatro Arbostella, che opera da decenni nella città di Salerno dove vanta oltre 500 abbonati e che attraverso delle rassegne promuove spettacoli consistenti nella diffusione della cultura teatrale regionale. Alle rassegne, sia quelle invernali che estive, partecipano numerose compagnie di tutta la regione, da Napoli a Caserta, da Salerno ad Agropoli.

Il Teatro Arbostella oltre ad avere una propria compagnia stabile che partecipa a rassegne e concorsi anche fuori regione organizza laboratori teatrali per la formazione di leve teatrali. La programmazione del teatro rientra anche tra le offerte turistiche durante il periodo di Luci d’Artista raccogliendo visitatori di tutta Italia.

LASCIA UN COMMENTO