Capitaneria di Porto pronta a "fronteggiare" Ferragosto

0
18

La Capitaneria di Porto di Salerno, diretta dal C.V. Maurizio TROGU e sotto il coordinamento del Direttore Marittimo della Campania Ammiraglio Antonio BASILE, ha attivato una complessa organizzazione finalizzata a garantire una presenza incisiva sia a terra che a mare per il periodo del “ferragosto”.

Infatti, come di consueto, la Capitaneria di Porto di Salerno nel periodo più “caldo” della stagione balneare ha predisposto un pattugliamento costante del litorale sia in mare, ove sarà garantita la presenza di motovedette e gommoni della Guardia Costiera, sia sulle spiagge libere che presso gli stabilimenti balneari, ove saranno presenti i militari a vigilare sulla corretta disciplina della balneazione.

Il Comandante TROGU ha disposto che oltre 50 militari della Guardia Costiera pattuglino senza sosta il litorale di giurisdizione dalle prime ore del mattino sino al tramonto; il personale impiegato, peraltro, è stato anche munito di dotazioni per il salvataggio.

La assidua presenza e la costante vigilanza sulla sicurezza della navigazione e della balneazione poste in essere del personale della Guardia Costiera si è già dimostrata particolarmente incisiva, tant’è che sino ad oggi sono stati effettuati oltre 50 controlli presso stabilimenti balneare al fine di verificare il mantenimento e la corretta funzionalità di tutti i dispositivi di sicurezza e di primo soccorso prescritti dall’Ordinanza di sicurezza balneare emessa dalla Capitaneria di Porto di Salerno, nonché per attestare la costante e vigile presenza dei bagnini; i titolari degli stabilimenti non in regola sono stati verbalizzati per oltre 10 mila euro ed è stato loro ordinato di provvedere immediatamente ad adeguarsi alla normativa sulla sicurezza.

Sono stati anche eseguiti più di 150 controlli ad unità da diporto, durante i quali è stato verificato – fra l’altro –  che a bordo fossero correttamente detenute le dotazioni si sicurezza e che i limiti per la navigazione fossero rispettate, così da non invadere le zone di mare destinate esclusivamente alla balneazione. Sono peraltro stati deferiti alla competente Autorità Giudiziaria 5 diportisti che navigavano all’interno delle zone destinate alla balneazione, così creando pericolo per la sicurezza dei bagnanti.

Inoltre,  i militari della Capitaneria di Porto di Salerno stanno costantemente monitorando anche lo stato dell’inquinamento marino, anche accogliendo e riscontrando tutte le segnalazioni degli stessi bagnanti, così da procedere immediatamente ad allertare le Autorità competenti per i successivi interventi di competenza.

Come detto, le attività così come finora organizzate dalla Guardia Costiera di Salerno saranno ancor di più implementate durante il Ferragosto, e saranno tutte finalizzate a garantire altissimi standards di sicurezza nel periodo di maggiore criticità; gli uomini ed i mezzi della Guardia Costiera pattuglieranno per l’intera giornata e senza sosta la coste e le spiagge dell’interno Circondario di giurisdizione, ed anche presso la sede della Sala Operativa della Capitaneria, ove giungono tutte le segnalazioni di soccorso attraverso il numero blu 1530, saranno implementate le turnazioni così da offrire all’utenza del mare un immediato intervento in caso di necessità.

LASCIA UN COMMENTO