Bill De Blasio, un beneventano di S.Agata Sindaco di New York.

0
51

ap_bill_de_blasio_ll_130911_16x9_992di Anna Zollo

Chi lo avrebbe detto, una piccola cittadina che nei giorni scorsi era balzata alle cronache per fatti poco edificanti, inquinamento di mercurio, disastri ambientali vari oltre alle poco edificanti dichiarazioni di un camorrista che la identificava come zona usata per lo smaltimento dei rifiuti tossici, ha ottenuto in queste ultime ore la sua piccola vittoria a livello planetario!!!

E si, Santa Agata dei Goti piccolo centro rurale  dell’entroterra sannita ha nato i natali al nuovo sindaco di New York, Bill De Blasio. O meglio ai propri antenati. Già da alcuni giorni, si respirava fra le vie della cittadina aria di festa e si intravedevano giornalisti provenienti da oltre Oceano, per intervistare chi aveva avuto contatti con la famiglia del nuovo Sindaco. Interviste, curiosità, immagini d’epoca tutto è stato analizzato e riportato.

Immaginate ora che cosa accadrà, viste le dichiarazioni del primo cittadino che ama le tracchiole con i peperoni e che ha intenzione di tornare appena possibile a ringraziare   suoi compaesani per il supporto che gli hanno dato anche se solo virtuale.

Forse però era scritto nel DNA del nuovo sindaco che avrebbe governato una città che è conosciuta come la Grande Mela, infatti una cosa che lega le due cittadine New York e Sant’Agata dei Goti c’è ed è la mela.

Perché mi direte! Semplice, per i pochi che non ne sono  a conoscenza, uno dei prodotti di punta della cittadina sannita è la mela annurca.

Una mela di qualità conosciuta per il suo sapore asprigno ma succoso, così come lo sono i cittadini della cittadina, un po’ chiusi ma con un calore e una bontà d’animo tipica dei popoli rurali e vocati alla tradizione .

La mela annurca è un prodotti igp, è un cultivar molto antico, risalente  già in epoca romana tanto che alcune tracce ne sono s tate ritrovate anche negli scavi di Ercolano.

A quanto pare già pronta una fornitura di mele e Falanghina per il neo sindaco, che ha avuto parole di affetto per la sua città natale, e che ha voluto salutare i suoi amici di S.Agata, da dove suo nonno e partito agli inizi del ‘900 e dove il neoSindaco della Grande Mela conta di tornare in visita al più presto.