Ballando insieme sotto le stelle, Inner Wheel e Rotary insieme per la Mensa dei Poveri.

0
216

Questa mattina, nella Sala del Gonfalone a Palazzo di Città, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della decima edizione di “Ballando insieme sotto le stelle”, promossa dall’Inner Wheel Salerno in collaborazione con il Club Inner Wheel Salerno Est, Rotary Salerno, Rotary Salerno Est, Rotary Salerno Duomo, Rotary Picentia, Rotary Salerno Nord dei Due Principati, rispettivamente presieduti da Diana Sardone Di Lorenzo e Maria Grazia Corbo, Vincenzo Caliendo, Carmine Napoli, Michele Pellegrino, Roberto Napoli, Sirella Renda.

All’incontro con la stampa sono intervenuti: il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, l’assessore alle Politiche Sociali, Nino Savastano, la presidente dell’Inner Wheel Salerno, Diana Sardone Di Lorenzo, la vice presidente della Mensa dei Poveri, Teresa Accardi, il promotore della Casa Familia a Quelimane in Mozambico, il rotariano Piergiorgio Turco.

La serata di beneficenza si terrà lunedì 17 settembre alle ore 20.30 al Circolo Canottieri Irno di Salerno.

Il ricavato della manifestazione sarà devoluto alla Mensa dei Poveri di Salerno e alla “Casa Familia” del Mozambico.

“Siamo grati – ha spiegato il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli – all’Inner Wheel Salerno e alle altre associazioni che hanno promosso questa e tante altre iniziative. La loro opera di sensibilizzazione e le loro tangibili prove di solidarietà sono un esempio per tutti noi. La solidarietà è un valore che non guarda a nazionalità e a colore di pelle. Tutti dobbiamo impegnarci per donare un sorriso e una possibilità a chi soffre. Salerno è una città accogliente e la nostra amministrazione ha fatto del sostegno alle fasce deboli uno dei cardini della propria azione amministrativa. Grazie ancora ai promotori di questa iniziativa per averci dato l’opportunità di riflettere su temi decisivi per la nostra crescita umana e civile”.

 

Anche l’assessore Savastano ha ringraziato “gli organizzatori e tutte le associazioni del territorio che accompagnano l’amministrazione comunale in quello che quotidianamente cerca di fare per le fasce più deboli. E grazie anche perché ci aiuta a parlare di un tema, quello del sostegno alla povera gente, che è sempre più attuale. E lo è ancora di più in un periodo come quello nel quale viviamo oggi, un periodo nel quale giorno dopo giorno vediamo crescere un atteggiamento ostativo nei confronti degli ultimi e di chi si prodiga per sostenerli ed accoglierli”.

Nel corso dell’incontro con la stampa, la presidente dell’Inner Wheel, Diana Sardone Di Lorenzo, ha affermato: “La solidarietà non guarda nazionalità e colore della pelle. Cerchiamo di fare del bene sul nostro territorio senza dimenticarci di una umanità che è priva anche del necessario”.

La vice presidente della Mensa dei Poveri, Teresa Accardi, ha aggiunto: “Stranieri e italiani siedono alla nostra Mensa, ma non abbiamo cibo a sufficienza per tutti. C’è gente che ci dice: “perché lo fate, mandateli via”. Io invece ritengo che facciamo quotidianamente una buona azione”.

Piergiorgio Turco, oculista salernitano che da oltre venti anni cura con grande spirito missionario i bambini africani, ha sottolineato: “Aids, Tbc, malaria, analfabetismo, scarsità di cibo, mancanza d’acqua, pratiche tradizionali dannose, e la lebbra di cui ogni giorno si ammalano migliaia di persone, malgrado sia oggi perfettamente curabile con la polichemioterapia. E per tutto ciò l’Africa continua a pagare il suo prezzo. Dobbiamo, tutti, fare di più nei confronti di chi soffre”.

LASCIA UN COMMENTO