Babbo Natale non viene da Nord, Maurizio Casagrande ha presentato il suo film girato a Salerno a Palazzo di Città.

0
80

foto Massimo PicaMercoledì 29 ottobre, presso la Sala del Gonfalone del Palazzo di Città, è stato presentato il film “Babbo Natale non viene da Nord”, commedia diretta e interpretata da Maurizio Casagrande e ambientata a Salerno. Alla conferenza stampa erano presenti, insieme al Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca, gli attori Maurizio Casagrande e Annalisa Scarrone, le produttrici Maria Grazia Cucinotta e Giovanna Emidi, il produttore associato Giulio Violati.

Sarà Annalisa Scarrone la protagonista femminile del nuovo film di Maurizio Casagrande, Babbo Natale arriva da Nord. La nuova “rossa” della musica italiana, che dopo “Amici” è approdata a Sanremo – vendendo più di ottantamila copie e vincendo un Wind Music Award e un disco di Platino – si mette alla prova sul grande schermo, in una commedia diretta dall’istrionico attore napoletano, interpretandone la figlia. Le riprese del film, prodotto da Italian Dreams Factory di Maria Grazia Cucinotta, che nel film appare nel ruolo/cameo di una psicologa, Giovanna Emidi e Silvia Natili (Viola di mare, Tulpa, Ce n’è per tutti, Last Minute Marocco, Maldamore e Ma tu di che segno 6), si svolgeranno a Salerno tra dicembre e gennaio.

Al centro della vicenda un padre superficiale e bugiardo che, durante i giorni di Natale, cercherà di recuperare il rapporto con la figlia India, cantante di talento, ma di scarso successo.

foto Massimo Pica“E’ una giornata bellissima – ha dichiarato con soddisfazione il Sindaco De Luca – Questo è l’inizio di una splendida avventura. Questo film sarà un’importantissima occasione di ulteriore promozione turistica della nostra città. In tutta Italia saranno proiettate le immagini più belle di Salerno in un periodo magico come quello delle Luci d’Artista. Questo può essere davvero un punto di svolta per il decollo definitivo della città turistica.

Salerno è il Sud che combatte, che lancia le sfide a tante realtà del Nord in tanti in campi della vita civile: è bello per l’Italia poter proporre, in un momento così difficile, una immagine viva, allegra, fiduciosa, ricca di speranza, di un Sud che si sta trasformando e che unisce l’arte, l’economia e il turismo, di un Sud dinamico e moderno, ma anche legato alle proprie radici e alla propria tradizione.

Gli artisti avranno modo di respirare l’atmosfera magica del nostro Natale: è davvero difficile trovare in Italia e in Europa un clima di festa e di allegria come quello che respiriamo nella nostra città nel periodo di Luci d’Artista. In bocca al lupo a tutti – ha concluso il Sindaco rivolgendosi agli artisti e alla produzione-  Siamo davvero felici di ospitarvi nella nostra città”.

LASCIA UN COMMENTO