Assenteismo all'Asl Salerno, la Cisl, bene i controlli, i dipendenti pubblici rispettino la legge.

0
48

asl-salernoTimbrava il badge in entrata e si assentava dall’ufficio per ore . Denunciato dipendente dell’Asl Salerno con l’accusa di truffa aggravata. Sull’episodio non è tardato ad arrivare il commento dei sindacalisti della Cisl Salerno “In primo luogo dobbiamo verificare le ragioni dell’allontanamento di questo dipendente dalla sede dell’Asl”, ha spiegato Pietro Antonacchio, segretario generale della Fp Cisl provinciale. “In generale, però, riteniamo che un pubblico dipendente debba rispettare le norme, altrimenti é perseguibile”.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche Matteo Buono, segretario generale della Cisl Salerno. “Come si portano avanti le battaglie per i diritti dei lavoratori, così è giusto perseguire la strada dei doveri. Tuttavia guai a generalizzare, perché si tratta di un caso isolato e tutti sono a conoscenza della professionalità dei dipendenti dell’Asl. Ben vengano, però, questi controlli tesi a smascherare chi non rispetta le regole. In un periodo storico come questo, dove la gente scende a manifestare per il lavoro che non c’è, certi atteggiamenti sono davvero uno schiaffo alla mistera”, ha concluso Buono.

LASCIA UN COMMENTO