Asl Salerno: -40% di spese per avvocati nel 2013.

0
28

Nel corso dell’anno appena conclusosi l’Asl Salerno ha ridotto del 40 per cento la spesa per il conferimento di incarichi ad avvocati esterni, per la difesa dell’Ente nei vari contenziosi.

Un dato senz’altro confortante, che emerge dal bilancio del 2013 e dal raffronto con lo stesso dato dell’anno precedente.

Rispetto alla spesa impegnata nel 2012, infatti, si è registrata una consistente diminuzione: da 129.929,33 euro del 2012 si è scesi a 78.294,62 del 2013.

Un trend destinato a confermarsi anche nei prossimi anni. La proiezione per il bilancio previsionale 2014, e per quello pluriennale 2015/2016, infatti, prevede una ulteriore riduzione della spesa.

“Si tratta di un risultato senz’altro incoraggiante, ha dichiarato il direttore generale Antonio Squillante, che conferma la validità delle scelte compiute fin qui in ambito gestionale ed amministrativo. Prevediamo di realizzare ulteriori contrazioni delle spese legali negli anni a venire, anche grazie al rafforzamento del nostro ufficio legale, che abbiamo dotato di ulteriori unità di personale destinate all’attività avvocatizia”.

LASCIA UN COMMENTO