Aperti per Voi, i Volontari del Touring Club riaprono la Chiesa di Santa Maria de Lama sabato 24.

0
112

logo_apvSabato 24 ottobre parte a Salerno l’iniziativa “Aperti per Voi” del Touring Club Italiano che permette ai cittadini e ai turisti la visita di luoghi d’arte e di cultura di norma chiusi al pubblico.

A Salerno i Volontari Touring per il Patrimonio Culturale accoglieranno i visitatori della chiesa di S. Maria de Lama, nel Vicus Amalphitanorum del centro di Salerno, uno tra gli edifici più carichi di testimonianze storiche della città. Da sabato 24 ottobre la piccola basilica, che comprende una cripta del secolo X-XI e la soprastante chiesa a pianta basilicale del XIII secolo poi ricostruita nel Seicento, sarà resa accessibile a cittadini e turisti ogni sabato e domenica, dalle 10 alle 13. Gli affreschi partono dal X-XI secolo, costituendo l’unica testimonianza pittorica del periodo longobardo a Salerno, per arrivare fino al basso medioevo (XIII-XV sec.). Tra di essi spiccano un San Bartolomeo, un San Andrea con Vergine orante e committente, un santo monaco con catena spezzata identificato come San Leonardo.

Alla cerimonia di apertura sabato 24 ottobre alle 17.30, alla quale sono state invitate le Autorità cittadine, intervengono il Console Pierfrancesco Mastrosimone – Coordinatore del Club di Territorio di Salerno, il Console Enrico Andria – Coordinatore di “Aperti Per Voi” a Salerno e il Console Regionale per la Campania Giovanni Pandolfo. Alla Dottoressa Emilia Alfinito della Soprintendenza BEAP di Salerno e Avellino è affidata la presentazione del sito. Segue un Coro a cura dell’Associazione Estro Armonico e del Coro giovanile Alicanto e, infine, un brindisi inaugurale.

D_390.05_SA_S._Maria_de_Lama“Voglio ringraziare i Volontari che operano in campo culturale – afferma Franco Iseppi, Presidente del Touring Club Italiano – che sono un bell’esempio dell’Italia migliore, e voglio ribadire che il loro è un ruolo unico e fondamentale non solo per la città di Salerno ma per tutta la Campania e l’intero Paese”.

I Volontari Touring per il Patrimonio Culturale sono soci Touring che, dopo aver seguito un percorso formativo, mettono a disposizione parte del loro tempo libero per accogliere ed informare i visitatori e presidiare i luoghi. Indicativamente l’impegno richiesto è di circa 4 ore alla settimana, a seconda della disponibilità e delle necessità. Diventare volontari è semplice e molto gratificante. Per candidarsi è possibile compilare il modulo online alla pagina www.apertipervoi.it.

“Aperti per voi” è un’iniziativa nata nel 2005 per volontà del Touring Club per rendere fruibili siti artistici, culturali e religiosi, spesso chiusi al pubblico (o aperti solo con forti limitazioni di orario) che, nel 2012, ha ricevuto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana. Il TCI ha festeggiato l’importante traguardo di 6 milioni di visitatori nei siti “adottati” nel Paese dall’Associazione e dai suoi Volontari che garantiscono grazie al loro impegno l’accoglienza dei visitatori oltre al presidio del luogo stesso. Ad “Aperti per Voi” aderiscono 29 città italiane e 68 luoghi: Bollate (MI), Bologna, Bolzano, Brescia, Brindisi, Capua, Cesano Maderno (MB), Como, Cremona, Crema (CR), Desio (MB), Genova, Lainate (MI), Limbiate (MB), Lodi, Milano, Mantova, Modena, Napoli, Padova, Parma, Pavia, Perugia, Rimini, Roma, Siena, Torino, Tresivio (SO) e Trieste.

LASCIA UN COMMENTO