Amedeo Minghi e Trio Salerno venerdì al Lido La Conchiglia

0
92

minghi e trio salernoUna sera in jazz con uno degli interpreti italiani più apprezzati che si esibirà in chiave del tutto inedita presso il Lido La Conchiglia sul Lungomare Tafuri a Salerno.

Un live venerdì 23 agosto alle ore 22.00 con Amedeo Minghi, accompagnato dal Trio di Salerno, ospite di MoroInSummer, la rassegna estiva ideata da Gaetano Lambiase alla direzione artistica del Moro con il patrocinio del Comune di Salerno.

I successi del cantautore rivisitati in chiave jazz, per la prima volta, uniti alle sensuali e sognanti vibrazioni del sassofono di Sandro Deidda, al fluire del pianoforte di Guglielmo Guglielmi e alla profondità del contrabbasso di Aldo Vigorito. Una fusione originale di stili e generi diversi.

La nuova proposta musicale che lega il nome del Trio di Salerno, i tre veterani della New Orleans italiana, al popolare cantautore romano nasce proprio nella capitale da un incontro in uno studio di registrazione.  Incontro consolidatosi nel tempo con un nuovo progetto musicale che allinea sax, pianoforte e contrabbasso alla musica d’autore.

 

L’evocatività sublime e l’impercettibile leggerezza di un jazz di chiara matrice europea, si fonderanno con i temi del cantautore Amedeo Minghi per una serata elegante e originale.

Amedeo e il Trio di Salerno, venerdì 23 agosto a partire dalle ore 22.00  sorprenderanno il pubblico in riva al mare sul palcoscenico del Lido La Conchiglia di Salerno con le loro innovative elaborazioni e interpretazioni dei brani più celebri della musica di Minghi.

 

amedeo minghi 1 “Non è la prima volta che cantautori italiani come Gino Paoli, Antonella Ruggiero, Edoardo De Crescenzo hanno voluto rileggere musiche ed emozioni rivisitando la canzone d’autore in chiave jazz. Semplicemente la conferma, anche da questo nostro incontro con Amedeo Minghi – hanno affermato Sandro Deidda, Aldo Vigorito e Guglielmo Guglielmi – di una formula vincente che rappresenta una sfida tra due universi musicali solo apparentemente distanti.   

 

L’artista romano Amedeo Minghi con le vibrazioni del sassofono di Sandro Deidda, unite al pianoforte di Guglielmo Guglielmi ed al contrabbasso di Aldo Vigorito, presenterà i suoi successi di sempre, mescolati a brani tratti da: “ Amedeo Minghi” ,“ Minghi” ,“ 1950”, “ Quando l’estate verrà”, “ Cuori di pace”, “ Serenata”, “ Le nuvole e la Rosa“, “ I ricordi del cuore”, “ Come due soli in cielo”, “ Cantare è d’amore”, “ Decenni”, “ Anita“, “ L’altra faccia della luna”, “ Su di me” fino ad arrivare all’ultimo inedito “Vivi e vedrai” e particolarissime composizioni del Trio di Salerno.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO