Amalfi, il jazz di Thelonius Monk rivive con il trio di Alessandro Florio

0
31

Il trio guidato dal chitarrista Alessandro Florio, salirà sul palco di Largo Duchi Piccolomini ad Amalfi *martedì 5 agosto alle 21:15, in occasione della quarta serata di Amalfi Young&Jazz Festival 2014.

L’ambiziosa rassegna organizzata dall’Assessorato al Turismo e alla Cultura del Comune di Amalfi, retto da Daniele Milano, in collaborazione con il Consorzio “Amalfi di Qualità” ha già fatto registrare grande interesse con concerti di Killer Queen, Re nee Guerrero e Lost Surfing Donkeys.

Con il giovane amalfitano Florio due talentuosi musicisti, Alberto Gurrisi all’organo/hammond e il greco Bill Panagiotopoulos alla batteria. Unito dall’amore per il Soul Jazz americano e dalle comuni radici mediterranee dei tre musicisti, il trio esplora in maniera swingante brani originali e standard con un approccio tradizionale e allo stesso tempo innovativo. Tre giovani musicisti con percorsi professionali internazionali che, straordinariamente, in questa occasione incrociano le proprie strade e i propri progetti da solisti per dare vita ad una serata di grande jazz proponendo famosi standard di Thelonious Monk e brani originali di impronta
monkiana a firma di Alessandro Florio, tratti dal suo ultimo album intitolato “Taneda”.

La rassegna *Amalfi Young&Jazz Festival* concluderà il suo programma Venerdì 8 agosto alle 21:15 a Largo Duchi Piccolomini, con il complesso jazz manouche degli Araputo Zen.

L’ingresso alle serate è gratuito.

LASCIA UN COMMENTO