Alessandra Francese al lavoro per combattere il disagio sociale.

0
70

20160701_114156Alessandra Francese ha ottenuto alle ultime elezioni comunali 670 preferenze candidandosi al Consiglio Comunale nella lista Progressisti per Salerno.

Queste 670 preferenze non le sono valse l’ingresso a Palazzo di Città ma non per questo Alessandra Francese rinuncia al suo impegno politico.

“Sono proprio queste 670 preferenze”, spiega, “a spingermi ad impegnarmi ulteriormente per cercare di alleviare il disagio sociale delle famiglie, delle donne, dei bambini che vivono le difficoltà del quotidiano. Conto di mantenere vivo il legame ed il canale di comunicazione con il Gruppo Consiliare dei Progressisti per Salerno con il quale mi sono candidata, e cercherò di mandare avanti le proposte che mi stanno a cuore attraverso esso. Il mio programma di candidata al Consiglio Comunale era focalizzato sulle politiche sociali ed è sempre su questo fronte che voglio continuare la mia battaglia politica. Colgo l’occasione per rilanciare la mia proposta di affittare a canone agevolato immobili residenziali o commerciali sfitti di proprietà del Comune a  donne o giovani in modo da dare loro un’opportunità di sviluppo di un’attività che non sia il solito bar o ristorante ma che recuperi le tradizioni artigianali che hanno reso florido il nostro tessuto sociale in passato e che sarebbe un peccato perdere. Voglio inoltre instaurare un canale di comunicazione attraverso Gazzetta di Salerno per poter dare evidenza e risalto a tutte le istanze di quelle persone che hanno difficoltà quotidiane, perché il disagio sociale, che purtroppo esiste ancora, soprattutto nelle periferie, venga ridotto quanto più possibile. E’ il mio impegno di donna, di mamma, di cittadina.”

LASCIA UN COMMENTO