Aeroporto di Salerno, la CISL: non disperdiamo le risorse, ci aspettiamo un atteggiamento diverso dalla Provincia, lavori per il bene del territorio e non per logiche di appartenenza.

0
35

matteobuonocislsalerno-2“ L’atteggiamento della Camera di Commercio fino ad ora è stato sicuramente quello giusto perché non si disperdessero le enormi risorse economiche impegnate ma anche per rilanciare l’aeroporto di Salerno”. Così Matteo Buono, segretario generale della Cisl Salerno, commenta le ultime vicende legate allo scalo del ‘Salerno – Costa d’Amalfi’.

“Per noi resta un’occasione da non perdere”, ha spiegato. “Dopo la Regione Campania adesso tocca alla Basilicata fare la propria parte, ma c’è bisogno di un’assunzione di responsabilità da parte di tutti”. Il monito di Buono è rivolto, in particolare, a quelle amministrazioni che, nei giorni scorsi, hanno disertato l’assemblea dei soci: “A cosa serve? L’aeroporto è un patrimonio essenziale per lo sviluppo dell’economia provinciale e non può identificarsi in una determinata parte politica. L’impegno per farlo decollare non deve essere terreno di scontro per le solite beghe di partito. Gli Enti che hanno disertato l’assemblea hanno perso l’occasione, l’ennesima, di lanciare un segnale di distensione”.

Secondo la Cisl anche la Provincia di Salerno avrebbe dovuto avere una diversa posizione: “A prescindere dallo ‘spoil system’ ciò che ci interessa è il bene del territorio. Il presidente Giuseppe Canfora deve valutare soprattutto questo e non l’appartenenza politica. L’avvocato Fasolino ha lavorato bene per questa infrastruttura ed è stato, secondo noi, inopportuno parlare di ‘gesto d’onore’. Abbiamo per questo salutato con favore la sua riconferma a presidente del Consorzio come valutiamo positivamente la nomina a presidente della Società di gestione dell’ingegnere Ilardi”.

Infine, la sollecitazione al numero uno di Palazzo Sant’Agostino: “Oltre a giocare un ruolo fondamentale per mettere d’accordo i diversi amministratori del territorio, adoperi la sua autorevolezza anche per migliorare la viabilità che collega Salerno e il resto della provincia allo scalo aeroportuale. La zona dell’Aversana è una discarica a cielo aperto, che la sera non può contare nemmeno sulla pubblica illuminazione. E’ questo quello che vogliamo? E’ questa la cartolina che vogliamo offrire alla nostra gente? La Cisl è pronta a fare la sia parte ed adoperarsi per cose serie”.

LASCIA UN COMMENTO