Adolfo Durante presenta il suo nuovo lavoro martedì 2 ad Agropoli.

0
612

Sarà il palco dell’Officina 72 di Agropoli ad accogliere Adolfo Durante, artista di grande spessore, che per la prima volta si esibirà in provincia di Salerno, suonerà con lui il chitarrista Antonio Lombardi, apprezzato talento internazionale.

Torna con un nuovo disco Adolfo Durante, Premio Amnesty International Emergenti 2015 che,  dopo essersi aggiudicato con il brano “Libertà” il premio fra gli emergenti per la canzone in favore dei Diritti Umani, organizzato da Voci per La Libertà-Una canzone per Amnesty, pubblica un nuovo progetto discografico.

L’Ep segna il ritorno alla discografia di un artista che da sempre si è contraddistinto per l’uso della propria voce, non tra le più comuni in Italia. Anticipato lo scorso 31 ottobre dal singolo “Non sono più forte”, composto da Michele Amadori e da Alessandro Hellmann, che firma tutti i testi del disco, il progetto discografico esce a distanza di tre anni dal precedente album e si intitola “Reselience”.

Un Ep che contiene cinque tracce, 4 inediti e una cover di Ivano Fossati “Amore degli occhi. Gli inediti sono:”Lungo treno del ricordo” è un piano sequenza su una vita intera,  ciò che è stato e ciò che non è stato, ciò che ci appartiene e ciò che abbiamo perduto, la propria vita e le vite degli altri, intuite appena, di passaggio, da un finestrino, come bagliori nella notte. “Stella” è una storia d’amore che si snocciola in bilico sulle onde elettromagnetiche da un capo all’altro dell’oceano. Una storia di migranti, di chi parte e di chi resta. Una ferita del nostro tempo. “Non sono più forte” primo singolo e che racconta di una storia d’amore nell’autunno della vita. Un amore che sa di avere ancora poco tempo e che a quel poco tempo si aggrappa con le poche forze che gli restano. “Le parole vere” è una riflessione su come nel quotidiano si sia persa la capacità di approfondire le relazioni personali e di quanto sia sempre più difficile comunicare senza restare in superficie, senza entrare davvero in contatto con chi ci sta intorno.

Un disco tutto da scoprire e da apprezzare. Un’occasione esclusiva da vivere il 2 gennaio alle 21.30 all’Officina 72 di Agropoli.

 

LASCIA UN COMMENTO