Le Acli di Salerno alla Veglia con Papa Francesco: ci sentiamo parte di una Chiesa viva, che attraverso il suo Pastore prega, accoglie e si fa prossima nelle periferie!

0
28

logoaclisalernoAnche le ACLI provinciali di Salerno saranno presenti con una delegazione, in piazza San Pietro sabato 03 ottobre prossimo, per unirsi alla Preghiera con il Santo Padre alla vigilia del Sinodo per la famiglia.

L’invito ad unirsi in Preghiera, dichiara Mastrovito, è stato accolto con gioia; è il nostro Eccomi alla chiamata di Francesco, che ci esorta ad essere Chiesa viva, che prega, accoglie, si fa prossima negli spaccati della vita quotidiana….nelle periferie dell’esistenza.

Guardiamo con fiducia e speranza al Sinodo, continua Mastrovito, che mette al centro le famiglie…per ripensare la sua vocazione, rilanciare le sue dimensioni sacramentale e sociale, riscoprire tutto il suo valore culturale e formativo.

Lavori sinodali, che costruiscono pensiero, a partire dai contributi che le famiglie stesse hanno prodotto nel corso dei mesi precedenti, mettendo al centro questioni vecchie ma con prospettive nuove, che nascono dal nuovo stile pastorale francescano.

Per noi delle Acli salernitane, esserci significa realizzare comunione ecclesiale e sostenere ed illuminare i “miracoli” che le famiglie quotidianamente realizzano, nonostante precarietà del lavoro, affanni dei tempi di conciliazione, inadeguatezza delle forme sussidiarie di welfare.

Come per le famiglie anche noi delle Acli abbiamo necessità di ritrovarci in preghiera, perchè viviamo e sperimentiamo la difficoltà e fatica di coniugare il Vangelo con la mancanza di lavoro, con la precarietà economica, le insicurezze quotidiane che fagocitano tutto il tempo e talora ne oscurano le relazioni.

Nello stile associativo c’è il richiamo alla famiglia, alla bellezza di ritrovarsi per condividere un percorso, una visione, la gioia di stare insieme, la difficoltà di restare uniti nelle sfide quotidiane. Insomma, sabato sera insieme al Santo Padre, la preghiera comune sarà evento di grazia per la famiglia e soffio di speranza, per sostenere il nostro cammino ed impegno associativo per questo paese.

LASCIA UN COMMENTO