A Pioppi Franco Arminio presenta “Resteranno i canti” martedì 28 a Palazzo Vinciprova.

0
376

Anche quest’anno il Festival della Dieta mediterranea di Pioppi ospiterà il poeta-paesologo Franco Arminio. L’appuntamento con l’autore è per martedì 28 agosto alle ore 21.00 presso il giardino di Palazzo Vinciprova, sede del Museo Vivente della Dieta mediterranea. Per l’occasione Arminio presenterà il suo ultimo libro, “Resteranno i canti”, una raccolta di poesie che oscillano fra natura e corpo, vita e morte, dolore e ribellione.



Nato a Bisaccia (Avellino), dove tuttora vive, Franco Arminio si definisce “poeta-paesologo” in quanto la sua produzione unisce etnologia, poesia e geografia, osservando e raccontando la vita dei paesi dell’Appennino e delle aree interne. Il tutto partendo dalla sua terra, l’Irpinia d’Oriente, a cui ha dedicato versi delicati quanto impegnati come in Viaggio nel cratere (2003), nei luoghi del terribile terremoto del 1980 e Vento forte tra Lacedonia e Candela (2008). Oltre alla poesia, si occupa di documentari e fotografia e scrive su alcune testate giornalistiche, raccontando i piccoli paesi d’Italia. Inoltre organizza e dirige il festival della paesologia La luna e i calanchi, ad Aliano (Matera), terminato pochi giorni fa. Oggi è considerato uno dei poeti e narratori contemporanei più apprezzati, anche grazie alla sua capacità di rendere la poesia facilmente fruibile e di trasmetterla attraverso i canali di ultima generazione, come i social network.   

Dopo la presentazione del libro Cedi la strada agli alberi (Mondadori, 2016), tra gli eventi più apprezzati della scorsa edizione, anche quest’anno ritorna al Festival la poesia gentile di Franco Arminio, testimonial dell’universo mediterraneo e di quello che egli chiama “mediterraneo interiore”, per una serata ricca di emozioni in versi.

LASCIA UN COMMENTO