A Giffoni Innovation Hub il premio “Innovation Award 2019” della Rome Business School.

0
617
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

Quale sarà il futuro del lavoro nella tech economy? Quali sono i trend e le strategie di people management più “dirompenti” che stanno caratterizzando le aziende virtuose in giro per il mondo per accaparrarsi i talenti migliori e restare sul mercato? Che relazione esiste tra questi nuovi modelli, gli investimenti in innovazione, soprattutto rivolti alle grandi sfide mondiali dell’aumento demografico e dei cambiamenti climatici, e i risultati di business? Sono queste alcune delle domande che hanno aperto la prima edizione del Rome Innovation Summit, evento promosso da Rome Business School il 17 aprile nell’auditorium di Via Veneto a Roma.

Nel parterre degli ospiti le dirigenze di Vodafone, IBM, Enel X, Ferrovie dello Stato, Global Solar Fund, e tanti altri. L’evento ha sviluppato dapprima un focus sui megatrend che stanno caratterizzando il mondo del lavoro in presenza dell’esperta Lucy Adams, ex Direttore HR di BBC e fondatrice di “Disruptive HR”, poi ha aperto la sessione Open Innovation, che si è dipanata attraverso gli interventi dei numerosi e prestigiosi speaker presenti.

All’evento ha partecipato per Giffoni Innovation Hub, il founder & CEO Luca Tesauro, che ha raccontato alla platea l’evoluzione del modello Giffoni, da film festival a piattaforma di opportunità per le nuove generazioni. In chiusura di evento l’azienda ha ricevuto il premio “Innovation Award 2019” della Rome Business School, un importante riconoscimento per il lavoro svolto nella formazione delle competenze digitali dei giovani e nei format innovativi realizzati in Italia e all’estero.

Un riconoscimento importante per il lavoro svolto in questi anni di lavoro al fianco di Giffoni Experience – ha dichiarato Luca Tesauro, Founder & CEO di Giffoni Innovation Hub. Un ringraziamento doveroso ai soci e a tutti i collaboratori che con il loro contributo e impegno hanno reso possibile questo prestigioso traguardo. La prima edizione del Rome Innovation Summit ha superato le mie aspettative, con un parterre di speaker internazionali e un’organizzazione impeccabile. Spero di poter continuare a collaborare con la Rome Business School su altri progetti, già dalla prossima edizione del Giffoni Film Festival, in programma dal 19 al 27 luglio”.

Sono orgoglioso di questo ulteriore traguardo – ha dichiarato il direttore Claudio Gubitosi – e a Luca e tutto il team di Giffoni Innovazione vanno i complimenti e le congratulazioni mie e di Giffoni Experience. Si tratta di un premio prestigioso, che valorizza l’impegno, la passione e l’energia profusi quotidianamente dai noi tutti per far sì che Giffoni sia per i ragazzi, per i giovani, un interlocutore privilegiato, sempre pronto a prevedere trend e seguire il futuro. Questo premio rafforza l’idea che “innovare” sia il mantra di Giffoni, case study in 300 università del mondo, realtà che accoglie giurati provenienti da 52 nazioni e che è in grado di parlare al cuore delle giovani generazioni da ben cinquant’anni, con più di 560 attività ogni anno.”

LASCIA UN COMMENTO