UniSaOrienta, venerdì 16 l’ultima giornata dell’evento con il concerto dei giovani musicisti delle scuole superiori A premiare le matricole: Ciro Caravano dei Neri per Caso.

0
184

Domani venerdì 16 febbraio si chiude la XIV edizione di UnisaOrienta, l’evento di accoglienza, ospitalità e orientamento che ogni anno l’Ateneo, insieme al Centro CAOT, promuove ed organizza per i giovani studenti delle scuole superiori.

Il taglio del traguardo della maratona dell’orientamento si terrà alle ore 12.00 quando sul palcoscenico del Teatro di Ateneo si esibiranno i gruppi musicali vincitori del contest abbinato all’eventoUnisaOrienta in concerto”.

Intanto la penultima giornata dell’evento, ospitata come sempre in Aula Magna di Ateneo, ha visto partecipare circa 1400 studenti provenienti dagli Istituti Superiori di: Teggiano, Palma Campania, Salerno, Avellino, Benevento, S.Mango a Piemonte, Montecorvino Pugliano, Maiori, San Giuseppe Vesuviano, Castellammare di Stabia, Montesarchio e Potenza. Accompagnati dai loro docenti, i giovani protagonisti di UnisaOrienta sono stati accolti dal benvenuto del Rettore Aurelio Tommasetti e della Delegata all’Orientamento studentesco Rosalba Normando.

La sessione plenaria del giorno ha ospitato gli interventi dei proff. Annibale Elia e Rita P. Aquino per la presentazione dei loro rispettivi Dipartimenti: il Dipartimento di Scienze Politiche, Sociali e della Comunicazione (DSPSC) e il Dipartimento di Farmacia (DIFARMA). “La curiosità è l’elemento chiave: la forza che permette a voi giovani di essere imprenditori di voi stessi e padroni del vostro progetto di vita” – ha dichiarato il prof. Elia rivolgendosi alla gremita ma attenta platea dell’Aula Magna. Alla curiosità, il Direttore del DIFARMA, la prof.ssa Aquino, aggiunge anche “la passione e la competenza”, quali elementi fondamentali per comporre l’equipaggiamento di cui le future matricole dovranno dotarsi per la propria scelta universitaria.  “L’ultimo corso di studio, che va ad arricchire la nostra offerta formativa, è quello di Agraria – ha aggiunto la prof.ssa Aquino – Agraria è stato introdotto negli ultimi anni ma ha già riscosso molto successo in termini di iscrizioni. Un corso che risponde alle esigenze espresse da voi studenti, ma anche alle istanze del mercato del lavoro e delle professioni”.

Testimonianza del giorno anche quella di Matteo Casale, Capo dell’ufficio di Gabinetto del Rettore e già presidente della Corte di Appello di Salerno: “Questa manifestazione bellissima mi riempie di gioia – ha dichiarato il magistrato. I valori centrali della vita del campus sono la trasparenza e la legalità applicata, due valori in cui vi invito a credere sempre, nel vostro percorso di studio e di lavoro”. 

Domani ultima giornata dell’evento con il momento spettacolo di UnisaOrienta in concerto. I quattro progetti musicali proposti dalle scuole superiori partecipanti a UnisaOrienta e selezionati quali vincitori del relativo contest si esibiranno live in Teatro di Ateneo. La band Unity dell’Istituto Tecnico Industriale “R.Elia” di Castellammare di Stabia, la De Sanctis Jazz Band dal Liceo F.De Sanctis di Salerno, il rapper Stefano Errico dal Liceo Scientifico “E.Medi” di Battipaglia e il quartetto Venom dell’Istituto tecnico commerciale “M.Rossi Doria” di Marigliano saranno i protagonisti della performance musicale di chiusura evento.

Ospite d’onore e padrino d’eccezione sarà Ciro Caravano dei “Neri per Caso” che premierà i vincitori.

 

LASCIA UN COMMENTO