UNISAORIENTA 2020. La settima giornata di orientamento ha accolto la testimonianza del manager Marco Onnembo.

0
291

Il coraggio è l’unico antidoto alla paura“. Questo il messaggio scelto dal manager Marco Onnembo per parlare alla folta platea di studenti protagonisti di UnisaOrienta 2020.

Attuale Dirigente della Cassa Depositi e Prestiti, Marco Onnembo è stato il testimonial della settima giornata dell’evento di orientamento di Ateneo. Laureato in Scienze della Comunicazione all’Università di Salerno, Onnembo si è specializzato in marketing presso la Wharton School (University of Pennsylvania) e la Booth School of Business (Università di Chicago). Dopo essere stato Responsabile marketing e comunicazione per importanti brand quali Ferrari e Guru, ha lavorato in TIM in qualità di ICT Sales Director per il Sud Italia.

Sono contento di essere tornato qui, dove tutto è iniziato. Tra me e voi passa esattamente una generazione – ha raccontato agli studenti -. Alla vostra età non avevo assolutamente idea di cosa voler fare da grande: mia madre mi voleva medico, mio padre all’Accademia Militare, superai entrambe le selezioni, mentre mio fratello mi voleva ingegnere. Ma io cosa volevo fare? Mi guardai allo specchio, perché lì, se ci resti per tre minuti scrutando sino in fondo la tua anima, sei solo con te stesso e non puoi mentire. Volevo fare il giornalista e occuparmi di marketing. E ci sono riuscito. Ma oggi non mi va di parlare di me, voglio parlare di voi.  Lo so che la vostra è un’età complicata: siete sufficientemente adulti per guidare l’auto ma non siete sufficientemente convinti della strada da percorrere nel vostro futuro. Vi accingete a vivere un’esperienza meravigliosa, fatelo con l’obiettivo di diventare leader, e cioè è un esempio per gli altri. Siate eroi di questo tempo. E leader  lo si diventa studiando, approfondendo, mettendoci dedizione, cuore e anima. È l’impegno che dà i risultati. Quando arriverà la salita sarà la passione ad aiutarvi a scalarla”.

Gareggiate sull’eccellenza e non sulla mediocrità – ha continuato Onnembo – Cambiare il mondo è la cosa più semplice del mondo. Siate rivoluzionari e non abbiate paura di mettervi in gioco. Sciegliete la vostra via personale per cambiare il mondo. Di sicuro oggi siete nel posto giusto, in una Università che è un po’ villaggio e un po’ una città, un po’ una biblioteca e un po’ un luogo d’incontro, dove si studia e ci si diverte, si socializza, si cresce. Sono tratti caratteristici che soltanto l’Unisa porta con sé”. Queste le parole con cui l’ospite d’onore in Aula Magna di Ateneo ha concluso la plenaria della settima giornata dell’evento, giunto alla 16esima edizione, e che quest’anno accoglie 18mila studenti provenienti da 130 istituti superiori del Mezzogiorno.

Il “benvenuto” alle future matricole è stato dato dalla professoressa Rosalba Normando, delegata UnisaOrienta 2020, mentre il saluto del rettore Vincenzo Loia è stato affidato alla professoressa Ornella Malandrino, delegata all’Orientamento dell’Università degli Studi di Salerno. Anche oggi, il format “UnisaOrienta 2020” ha contemplato la presentazione di altri due dei 17 Dipartimenti dell’Ateneo: il professor Alfredo De Santis ha presentato alcune delle attività del Dipartimento di Informatica che dirige e lanciato un messaggio agli studenti: “Il nostro corso di laurea nasce nel 1971, fu il terzo in Italia, e a livello di occupazione raccoglie ad oggi in tutta Italia in assorbimento totale dei nostri laureati. Tanti sono stati i riconoscimenti ricevuti nel tempo, anche a livello di ricerca. Quello che mi sento di consigliarvi oggi è di scegliere il vostro percorso di studio a partire da ciò che vi motiva di più”.

Così il professor Domenico Parente, direttore del Dipartimento di Scienze Aziendali, Management & Innovation Systems: “Anche io sono stato uno studente di questa Università e mi considero una persona fortunata perchè ogni giorno ho la possibilità di entrare in contatto con l’entusiasmo di tutti voi studenti. Lo slogan di UnisaOrienta 2020 invita a scegliere il futuro desiderato, perché dovete essere voi a disegnare il vostro domani. Il mio Dipartimento è fondato sulla contaminazione dei saperi: l’economia, l’informatica, il management. Qualsiasi corso di laurea sceglierete in questa Università va bene perchè è garanzia di qualità. Abbiate solo cura di scegliere con interesse, responsabilità e soprattutto tanta curiosità”.

L’edizione 2020 di UnisaOrienta, arricchita dall’allestimento presso il campus di Fisciano della mostra “Trash People” di Ha Schult, proseguirà domani, mercoledì 12 febbraio, accogliendo nel ruolo di testimonial l’attrice, scrittrice e conduttrice tv Chiara Francini. Il penultimo giorno della manifestazione, giovedì 13, prevede invece un doppio appuntamento: al mattino la testimonianza di Iside Russo, presidente della Corte d’Appello di Salerno, nel pomeriggio le Startup Unisa. Venerdì 14 il gran finale con Manuela Di Centa, olimpionica pluridecorata nello sci di fondo e ora membro della Giunta esecutiva del Coni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here