Turismo sportivo, riconoscimento per l’Università di Salerno a Capri.

0
363
Nell’ambito dell’evento “Eccellenze a Capri”, forum internazionale sul turismo sportivo, che si è concluso nella giornata di ieri presso il Quisisana, l’Ateneo salernitano ha ricevuto un importante riconoscimento sul versante della promozione dei valori dello sport. La due giorni, che ha ospitato il dibattito “Turismo sportivo: un volàno per l’economia”, con la partecipazione di giornalisti, economisti, esperti del settore, atleti di rilievo nazionale (tra cui: la campionessa paralimpica Giusy Versace, i giornalisti Charles Camenzuli, Antonio Sasso Marco Bellinazzo, il rettore dell’Università di Salerno, Aurelio Tommasetti, gli atleti  Patrizio Oliva, Martina Grimaldi e Gianni Maddaloni), è terminata con la cerimonia di consegna dei premi “Record e Valori”.
Al rettore Aurelio Tommasetti è stata conferito il Premio per la politica votata alla cultura dello sport, fondando la cittadella all’interno di un Ateneo Campus di assoluta eccellenza per struttura e qualità didattica”.

“Un premio che riconosce l’impegno del nostro Ateneo verso la promozione dello sport e dei suoi valori – ha commentato il rettore. La nostra cittadella sportiva universitaria, che si completerà con l’investimento realizzato per Universiade 2019, è testimonianza di quanto crediamo nella dimensione dello sport. Impegno, sacrificio e dedizione sono valori fondativi del nostro modo di concepire la vita universitaria. In questi due giorni a Capri, in compagnia di tanti atleti e tanti esperti del settore, abbiamo avuto modo di discutere dell’importanza del turismo sportivo, un segmento con dati in forte ascesa nazionale e sul quale sicuramente occorre investire. A partire da una mirata e costruita programmazione turistica, non più solo stagionale, dei nostri territori, patrimonio indiscusso di bellezza e di identità”.

 

 

LASCIA UN COMMENTO