Presentato il nuovo Servizio di collegamento Intercampus all’Università di Salerno.

0
227
Questa mattina al campus di Fisciano è stato presentato il nuovo servizio di collegamento Intercampus.
 
A partire da questo mese, la Navetta universitaria Intercampus, identificata come Linea 47, seguirà un percorso diverso e potenziato all’interno dei due poli universitari. Il nuovo percorso risponde meglio alle esigenze degli studenti e dell’utenza e consente di collegare i luoghi di servizio (Ufficio Bancario, Posto di Polizia, Impianti sportivi, Mensa centrale ed edificio Spin-Off), prevedendo anche le fermate esterne (Penta centro cittadino, Penta nuove residenze universitarie, Baronissi campus di Medicina, Baronissi Hotel dei Principati, Baronissi Ikea).
La Navetta Unisa che, grazie all’accordo tra l’Ateneo e Bus Italia Campania dal 1° gennaio 2018 è fruibile gratuitamente dagli studenti e dal personale, serve 12 fermate, articolandosi ad orario fisso tra i due campus. Le fermate sono dotate di pensiline attrezzate, oggetto anch’esse di significativi lavori di aggiornamento. 
Il nuovo servizio Intercampus  è stato presentato quest’oggi presso la Fermata 1 Navetta (adiacente alla mensa universitaria),  alla presenza del Rettore Aurelio Tommasetti, del Delegato alle risorse strumentali, del Delegato alla Mobilità e con l’Ufficio Tecnico di Ateneo che ha coordinato i lavori.
 
Assistiamo ad una crescita quantitativa e  qualitativa della nostra utenza, con gli immatricolati in aumento: questo implica dunque una chiara esigenza di mobilità – dichiara il rettore.  I trasporti da e verso i campus sono gestiti dalla Regione e dalla Provincia; tuttavia l’Università, dal proprio canto,  lavora quotidianamente anche per potenziare le infrastrutture a servizio del trasporto pubblico. Per questo abbiamo creato un servizio di collegamento interno tra i due campus, con una mobilità ad orario fisso, con nuove 12 fermate più moderne e confortevoli a disposizione dell’utenza. Un servizio che contempla anche delle fermate esterne significative tra Penta e Baronissi, a rafforzare il collegamento tra i territori. Intercampus è un servizio importante che si inserisce nel programma che ha già visto  la realizzazione del nuovo Terminal bus di Fisciano, la costituzione del Tavolo tecnico con i sindaci per sollecitare le istituzioni verso un meritato potenziamento del servizio pubblico, e che vedrà presto la realizzazione del nuovo Terminal bus di Baronissi per l’Universiade 2019” – conclude il rettore. 

 

LASCIA UN COMMENTO