Presentato il Master in Economia del Mare, Logistica e Turismo (EMALT) dell’Università di Salerno.

0
169

Presentato oggi in Ateneo il Master di I Livello in Economia del Mare, Logistica e Turismo (EMALT), promosso dal Dipartimento di Scienze Economiche e Statistiche Unisa, con l’obiettivo di formare professionisti di elevata qualificazione nel campo dell’economia e politica dei trasporti, della regolamentazione e pianificazione dei sistemi di trasporto, del turismo e del settore agroalimentare.

Hanno preso parte all’evento, ospitato in Aula “Nicola Cilento”, tra gli altri: il Rettore Aurelio Tommasetti; il Presidente Autorità di Sistema Portuale del Mare Tirreno Centrale Pietro Spirito; il Direttore Generale ENAC Alessio Quaranta; il  Direttore generale ALIS Marcello Di Caterina;  il Presidente Confederazione Italiana Armatori Mario Mattioli; il Presidente Commissione Porti Alessandro Russo; il Direttore del Master EMALT Fabio Carlucci.

Un Master che viene fuori da un percorso lungo, frutto dell’accordo quadro firmato con il Presidente Spirito – dichiara il Rettore. Tutto nasce da una collaborazione interistituzionale, tra l’Università, l’Autorità portuale, l’ENAC e i maggiori operatori del settore, a testimonianza che c’è un interesse specifico nel volere investire in queste nuove figure professionali.  E’ un percorso formativo che ha garantito e garantisce il maggiore numero di borse di studio a sostegno dei partecipanti e la presenza di importanti e autorevoli realtà istituzionali che fanno parte del comitato scientifico del Master stesso. Il nostro territorio regionale ha dal punto di vista infrastrutturale grandi potenzialità, che adesso vanno espresse nelle loro reali capacità di sviluppo. Per questo è importante mettere in campo nuove professionalità in grado di rispondere, con competenze innovative, alle rinnovate esigenze del settore”.

Il Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Tirreno Centrale Pietro Spirito ha dichiarato: “Un’iniziativa davvero apprezzabile quella dell’Università di Salerno per formare una nuova classe dirigente di giovani, capaci e preparati, che leggano il mondo dell’economia del mare con gli strumenti della modernità. La logistica sta diventando una cerniera indispensabile tra la manifattura e il prodotto finito”.

 

LASCIA UN COMMENTO