Presentati i nuovi ambienti del Centro Linguistico di Ateneo dell’Università di Salerno.

0
197

Al campus di Fisciano sono stati presentati i nuovi ambienti del Centro Linguistico di Ateneo (CLA). Il Centro, che promuove l’apprendimento delle lingue straniere a scopi integrativi, pratici, comunicativi e strumentali, è stato di recente interessato da significativi lavori di aggiornamento ed ampliamento strutturale, nell’ambito del programma “CostruendoUNISA”. Hanno parte alla presentazione della nuova struttura: il Rettore Aurelio Tommasetti e la Direttrice del CLA Gisella Maiello e lo staff del centro, con l’Ufficio Tecnico di Ateneo che ha coordinato i lavori.

“Sin dall’insediamento la nostra programmazione strategica ha ritenuto necessario migliorare l’apprendimento delle lingue da parte dei nostri studenti e, più in generale, favorire il processo di internazionalizzazione – ha dichiarato il rettore Tommasetti. Siamo passati così da meno di 1000 studenti frequentanti il Centro Linguistico nel 2013 agli oltre 13000 attuali del 2018. Abbiamo realizzato un investimento importante, ma ampiamente ripagato. Oggi abbiamo 16 laboratori, 800 postazioni per l’autoapprendimento, 260 corsi erogarti, 9 lingue straniere insegnate. Insomma ci sono tutte le condizioni per garantire agli studenti dell’ateneo, agli studenti in mobilità, ai dottoranti, agli assegnisti, a tutti il nostro personale e agli utenti del territorio una formazione linguistica internazionale adeguata”.

Nel corso dell’incontro sono stati presentati i quattro nuovi laboratori linguistici (G,H,M,N di circa 50 posti ciascuno), le due sale riunioni ed open space che, insieme ai nuovi spazi di ingresso e di attesa per l’utenza, vanno a completare l’intervento di ammodernamento e rifunzionalizzazione complessivo che ha riguardato il CLA.

“Tutto questo si deve alla collega Maiello, che da Direttrice del Centro ha supportato il progetto, agli investimenti programmati e realizzati con l’ufficio tecnico e alla grande sensibilità di tutte le componenti accademiche, a partire dalle rappresentanze studentesche, quando abbiamo deciso di investire nel programma “Inglese per tutti”, ovvero la certificazione della lingua per tutti i laureati magistrali. E’ un Centro aperto al territorio e contribuisce a rendere il nostro Ateneo ancora più internazionale” – ha continuato il rettore.

La Direttrice del Centro Gisella Maiello ha aggiunto: “I giovani devono conoscere le lingue, per arrivare sul mercato del lavoro sempre più preparati. Il CLA facilita l’internazionalizzazione e la mobilità dell’Ateneo, attivando corsi di lingua inglese per tutti gli studenti e promuove, inoltre, la possibilità di accedere al conseguimento delle certificazioni internazionali più elevate e prestigiose, utili a facilitare l’ingresso nel mondo del lavoro”.

LASCIA UN COMMENTO