Costruendo UNISA, riqualificazione delle vie di accesso al campus di Fisciano.

0
196

Completata la fase di rimozione delle ceppaie e delle radici degli alberi che avevano deformato marciapiedi e manto della strada provinciale SP25 esterna al campus di Fisciano in prossimità del varco Nord, rappresentando elemento di pericolo per il passaggio di pedoni e veicoli. I lavori, coordinati dall’Ufficio Tecnico di Ateneo, sono stati realizzati in sinergia con la Fondazione universitaria.

Attualmente sono in corso interventi di rifacimento del manto di asfalto stradale a partire dalla nuova rotatoria in corrispondenza del Bus terminal fino allo svincolo autostradale SA-AV. Questi lavori, coordinati in sinergia da Università, Provincia e Comune, saranno completati con la riqualificazione dei marciapiedi.

Finalmente siamo riusciti a vedere ultimati i lavori di aggiornamento della strada di accesso al campus – dichiara il rettore Aurelio Tommasetti. Negli ultimi due anni siamo intervenuti per migliorare l’accesso dal varco Sud del campus per i veicoli provenienti da Salerno. Con questo nuovo intervento, d’intesa con le Istituzioni, stiamo riqualificando interamente l’accesso dal varco Nord, nella convinzione che la sicurezza degli utenti universitari rappresenti un obiettivo da perseguire con determinazione e programmazione. La nostra idea è quella di immaginare l’accesso al campus già a partire dagli svincoli autostradali, potenziando di conseguenza la funzionalità e la vivibilità del territorio circostante che ospita l’Università”.

Il programma dei lavori, che rientra nell’ambito del programma Costruendo UNISA, ha come principale obiettivo quello di riqualificare e ammodernare le vie di accesso e gli spazi limitrofi al campus, migliorando i livelli di sicurezza generale dei pedoni e dei veicoli transitanti.

LASCIA UN COMMENTO