Parco Scientifico Tecnologico di Salerno, un 2013 all'insegna dell'Europa.

0
37

Lunedì 20 e martedì 21 gennaio a Salerno due giornate di confronto con i responsabili della comunicazione della Commissione Europea.

Il bilancio delle attività del “Centro Europe Direct” gestito dal Parco Scientifico e Tecnologico di Salerno e delle Aree Interne della Campania evidenzia che è possibile attivare risorse comunitarie sul territorio salernitano e campano attraverso interventi di supporto qualificato e specializzato ai soggetti che si propongono di entrare in contatto con gli organismi dell’Unione Europea.

In cinque anni – negli oltre 150 eventi pubblici realizzati dal “Centro Europe Direct”/Pst – sono stati resi operativi oltre 5mila contatti, coinvolgendo imprenditori, ricercatori, docenti universitari, insegnanti di Istituti Superiori, studenti, liberi professionisti, dirigenti pubblici, manager privati. Grazie a questa rete di relazioni nel 2013, nonostante il momento congiunturale critico, sono entrati nella fase esecutiva 15 progetti del valore di oltre 2 milioni di euro. Dato che diventa ancora più significativo se sommato ai 61 progetti seguiti dal Pst negli ultimi 10 anni per un valore di risorse attratte sul territorio pari a oltre 20milioni di euro.

“Essere stati individuati dalla Commissione Europea e dal Dipartimento delle Politiche Comunitarie della Presidenza del Consiglio dei Ministri come punto di riferimento locale per l’organizzazione di eventi strategici sul tema dei fondi Ue – sottolinea l’Amministratore delegato del Parco Scientifico e Tecnologico, Remo Russo – premia i nostri sforzi profusi nel tempo. Del resto i dati relativi alle attività del Centro Europe Direct gestito dal Pst confermano le potenzialità insite nella capacità di creare valore aggiunto da parte di una tecnostruttura come la nostra che si pone l’obiettivo di attrarre investimenti puntando sulla qualità della progettazione e sulla valorizzazione degli asset strategici per la crescita dei sistemi di sviluppo locale provinciali e regionali”.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO