Commissione Ue, social rispettino regole tutela consumatori

0
222

I social media devono rispettare le regole Ue sulla tutela dei consumatori per impedire le truffe e frodi crescenti che avvengono tramite le loro piattaforme online, dalle false promozioni alla vendita di prodotti contraffatti sino al mancato rispetto delle clausole di recesso o l’obbligo di rivolgersi a un tribunale Usa per risolvere le controversie. E’ la richiesta che la Commissione Ue, insieme alle associazioni europee dei consumatori, hanno rivolto a Facebook, Twitter e Google+, in un incontro dove questi ultimi si sono impegnati a prendere misure entro un mese. Se le risposte non saranno giudicate convincenti, le autorità per la tutela dei consumatori potrebbero ricorrere allora a misure coercitive.

LASCIA UN COMMENTO