Sviluppo della Terra, sviluppo dell’Uomo, sabato 9 all'Ordine dei Medici di Salerno.

0
136

brunoraveraLa teoria del gene egoista, che vede ogni specie della terra in guerra con le altre, oppure la storia delle renne dell’isola di San Matteo, che si sono estinte per aver consumato tutte le fonti di alimento dopo essere cresciute a dismisura per mancanza di nemici, sono alla base delle riflessioni del Convegno “Sviluppo della Terra, sviluppo dell’Uomo”, che si terrà sabato 21 novembre, alle 9,30, nella Sala Conferenze della sede dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Salerno, in via Santi Martiri, 31 a Salerno.

Dopo i saluti del Presidente dell’Ordine Bruno Ravera, interverranno i professori Giuseppe Acocella (Ordinario di Filosofia del Diritto), Giuseppe Cantillo (Emerito di Filosofia Morale), Aldo Masullo (Emerito di Filosofia Morale) e Marco Musella (Ordinario di Economia Politica e Direttore del Dipartimento di Scienze Politiche). Modereranno Renato Cascone (Tesoriere dell’Ordine) e Giovanni D’Angelo (vice Presidente dell’Ordine).

Verso quali strade indirizzare lo sviluppo, per permettere alla Terra di non esaurire le proprie risorse, è la domanda che da anni ci si pone senza trovare risposte, né immaginare azioni credibili.

Il Convegno la ripropone, considerando che ognuno è chiamato a fare la propria parte, tanto più se, come medico, ha dedicato la propria vita alla preservazione della salute dell’essere umano.

LASCIA UN COMMENTO