Sindrome di Down, convegno dell'Ordine dei Medici di Salerno. Ravera: in media 1 caso su 800 neonati.

0
49

Martedì 29 aprile (ore 9), nella Sala Conferenze dell’Ordine dei Medici di Salerno, si terrà il convegno “La sindrome di Down – aspetti assistenziali, sociali e organizzativi”.

ll Convegno, promosso dall’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri della provincia di Salerno, è rivolto a medici, volontari ed operatori socio-sanitari, addetti dell’educazione e alle famiglie e ha lo scopo di approfondire la conoscenza sugli aspetti diagnostici e terapeutici della Sindrome di Down, la più frequente anomalia cromosomica, identificata nel 1959 dal fondatore della genetica clinica Jérôme Lejeune.

“In media 1 neonato ogni 800 bambini nati – spiega il presidente dell’Ordine dei Medici di Salerno, Bruno Ravera – presenta la sindrome di Down: si calcola che in Italia vi siano pertanto circa 48.000 persone Down: 11.000 nella fascia di età 0-14 anni, 32.000 fra i 15 ed i 44 anni, 5000 oltre i 44 anni. Il deficit cognitivo è associato anche a caratteristiche somatiche e al coinvolgimento di diversi apparati quali quello cardiovascolare, gastroenterico, visivo, con numerose complicanze di organo anche di tipo autoimmune ed ematologico. Tutto questo si traduce in un aumento della complessità dei bisogni della persona il cui carattere principale non è solo sanitario, ma la somma di esigenze personali e sociali di fronte alle quali cresce la difficoltà di trovare modalità adeguate di risposta da parte dell’intero territorio. La giornata, attraverso testimonianze dirette di associazioni ed operatori socio sanitari – conclude Ravera – vuole essere anche l’occasione per una riflessione metodologica sugli interventi di protezione e presa in carico delle persone con sindrome di Down e dello loro famiglie, con l’obiettivo di offrire risposte concrete alle reali necessità e ai bisogni della persona per il miglior inserimento nella vita sociale”.

I lavori prenderanno il via alle ore 9 con i saluti di Bruno Ravera, Presidente Ordine dei Medici e degli Odontoiatri della provincia di Salerno; Lucio Romano, Senatore della Repubblica Commissioni Igiene e Sanità Promozione Diritti Umani; Vincenzo Viggiani, Direttore Generale A.O.U. San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona; Vinicio Lombardi, Presidente Sezione Campana Associazione “Medicina e Persona”.

Modereranno Giovanni D’Angelo, Direttore U.O. di Cardiologia ASL Salerno P.O di Eboli – Vice Presidente Ordine dei Medici e degli Odontoiatri della provincia di Salerno e Luisa Pellegrino, Medico di Medicina Generale – Consigliere Segretario Ordine dei Medici e degli Odontoiatri della provincia di Salerno.

LASCIA UN COMMENTO