Riqualificazione energetica del costruito, convegno al Grand Hotel Salerno dal 12 al 14 maggio.

0
45

“Riqualificazione energetica del costruito”. Tema caldo e attualissimo a cui sono dedicati tre giorni di convegno organizzati dall’Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Salerno, presieduto da Maria Gabriella Alfano. Il convegno-corso sarà così articolato nelle tre sessioni: Progettazione di qualità per ambienti salubri; Applicazione e tecnologie di efficientamento energetico; Strumenti, strategie e casi studio, in programma rispettivamente nei giorni 12, 13 e 14 maggio, presso la Sala del Centro congressi del Grand Hotel Salerno dalle 15 alle 19. Direttore scientifico del corso, che rientra nel piano di aggiornamento professionale e dà diritto a 8 crediti formativi per gli iscritti all’Ordine, è l’architetto Ambra Fasano, tutor d’aula l’architetto Rosalba Fatigati, responsabile della commissione “Qualità dell’architettura e dell’ambiente urbano e rurale” del Consiglio dell’Ordine degli architetti di Salerno.

La prima sessione (lunedì 12 maggio, dedicata al tema “Progettazione di qualità per ambienti salubri”) sarà introdotta dagli interventi del presidente dell’Ordine Maria Gabriella Alfano, e dall’architetto Rosalba Fatigati. Le relazioni saranno tenute dall’architetto Ambra Fasano, esperta in edilizia ad alta efficienza e in bioarchitettura, e dal dottor Guido Guerrasio, esperto Arpac in materia di Radon. Seguirà il dibattito.
La stessa architetto Fasano, insieme ad Angelo Visconti, consulente di “Naturalia Bau” e al dottor Angelo Talamo, esperto in posa di serramenti, animeranno la seconda sessione del corso (“Applicazione e tecnologie di efficientamento energetico”), in programma martedì 13 maggio sempre dalle 15 alle 19.
L’ultima giornata di corso (“Strumenti, strategie e casi di studio”) vedrà, oltre all’intervento dell’architetto Fasano, quello dell’ingegnere Giancarlo Savino, Energy manager del Comune di Salerno.

LASCIA UN COMMENTO