Nuova normativa studi professionali, De Luca incontra i medici sabato 17 al Grand Hotel Salerno.

0
777

Sabato 17 febbraio, alle 15,30 al Grand Hotel Salerno, il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca incontrerà i Medici e gli Odontoiatri iscritti all’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Salerno e i Dirigenti Regionali dell’Area di Tutela della Salute, i Dirigenti delle Asl e i Comandanti dei Nas dei Carabinieri.

L’occasione dell’incontro è fornita dal decreto n.10 del 9.2.2018, che riguarda la semplificazione della procedura per l’apertura degli studi professionali e degli ambulatori odontoiatrici, medici e delle altre professioni sanitarie, nonché la semplificazioni nella procedura di rilascio dell’autorizzazione all’esercizio attraverso la segnalazione certificata di inizio attività, ai sensi della legge 241/1990, Nel provvedimento, oltre all’introduzione della SCIA (segnalazione certificata di inizio attività), vengono puntualmente richiamate e fissate le definizioni di studio monoprofessionale, studio associato, studio polimedico, società tra professionisti (StP) nonché il rimando ai requisiti minimi, strutturali, tecnologici e organizzativi, per l’ottenimento dell’autorizzazione all’esercizio.

Dopo i saluti del Presidente dell’Ordine Giovanni D’Angelo e la relazione di Gaetano Ciancio Presidente della Commissione per l’Albo degli Odontoiatri dell’Ordine sulle nuove disposizioni, il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, nella qualità di Commissario Governativo alla Sanità, concluderà su “La necessità di un cambiamento”.

Il provvedimento di cui si parla, fortemente richiesto dagli Ordini campani dei Medici e degli Odontoiatri, è di grande interesse soprattutto per i giovani liberi professionisti che intendono aprire il proprio studio, perché facilita molto le procedure di autorizzazione, rispetto alle norme previgenti.

LASCIA UN COMMENTO