Torna Riciclo Aperto di Comieco, i 7 impianti dedicati al riciclo di carta e cartone aperti alle scuole.

0
500

Circa il 60% degli italiani è ancora convinto che la raccolta differenziata di carta e cartone non abbia un lieto fine con il riciclo perché “poi buttano tutto insieme”.

Per sfatare questo ed altri falsi miti, far vedere da vicino cosa accade dopo il cassonetto e far incontrare i cittadini e i diversi attori della filiera della carta, RicicloAperto e Carta al Tesoro sono i due appuntamenti del Mese del Riciclo di Carta e Cartone di Comieco che vedranno protagonisti i cittadini campani.

Il 21, 22 e 23 marzo, Riciclo Aperto apre le porte di oltre 100 impianti della filiera italiana del riciclo di carta e cartone, tra piattaforme di selezione, cartiere e cartotecniche, distribuiti su tutto il territorio nazionale. 7 sono gli impianti che saranno visitabili in Campania durante la tre giorni.

Organizzato da Comieco, in collaborazione con la Federazione della filiera della carta e della grafica, Assocarta e Assografici e con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, Anci, Fise Assoambiente, Unirima e Utilitalia, il porte aperte dell’industria del riciclo di carta e cartone arriva quest’anno alla sua 17° edizione, coinvolgendo più di 18.500 italiani curiosi di scoprire le mille vite della carta.

 

Al tradizionale appuntamento di Comieco, si aggiunge quest’anno Carta al Tesoro un evento organizzato in collaborazione con ASIA e il Comune di Napoli che animerà le strade di Napoli nella giornata di domenica 25 marzo. Un gioco divertente e avvincente che vuole avvicinare i cittadini ai temi del riciclo, informandoli sulle qualità e potenzialità di carta e cartone e renderli più consapevoli dell’importanza della raccolta differenziata.

 

Il gioco a squadre prenderà il via alle ore 9 da Piazza del Plebiscito e i concorrenti raggiungeranno diverse tappe in luoghi della città legati alla tematica del riciclo per affrontare quiz fino al traguardo finale presso il Centro di Raccolta e parco ecologico Asia di via Giovanni Antonio Campano, Quartiere Marinella. In palio un montepremi da 3.000 euro in buoni spesa.

 

Riciclo Aperto e Carta al Tesoro, inseriti nel ricco calendario di oltre 50 eventi di marzo, Mese del Riciclo di Carta e Cartone, vogliono accendere l’attenzione su un settore che rappresenta un esempio virtuoso, quello dell’industria del riciclo della carta.

 

“La filiera del riciclo di carta e cartone in Campania è un’industria dall’enorme potenziale”, commenta Piero Attoma, Presidente di Comieco “166 impianti attivi in tutta la regione danno nuova vita ad oltre 89mila tonnellate di macero l’anno, con una produzione annua di carta e cartone per imballaggi e imballaggi venduti in Italia che supera le 365mila tonnellate. I risultati del riciclo di carta e cartone sono anche merito dei cittadini che quotidianamente si impegnano nella raccolta differenziata dando inizio al ciclo del riciclo: nel 2016 sono state raccolte nella regione oltre 185mila tonnellate di carta e cartone. Resta alto il potenziale di sviluppo del settore se pensiamo al valore della raccolta procapite regionale che si attesta sui 30 kg, nettamente inferiore a quello nazionale di 53 kg, e alle circa 30mila tonnellate di carta e cartone non ancora intercettate solo nella città di Napoli.”

 

 

Per scoprire l’impianto aderente a Riciclo Aperto disponibile più vicino e prenotare una visita, è possibile contattare la segreteria organizzativa al numero 06.809144.217/218/219.

LASCIA UN COMMENTO