Stir di Battipaglia, ispezione a sorpresa dei parlamentari M5S: miasmi provengono da impianti privati.

0
973

Ispezione a sorpresa allo stir di Battipaglia del M5S con i senatori Andrea Cioffi e Paola Nugnes, il deputato Angelo Tofalo e il consigliere regionale Michele Cammarano.

Alle 10 di questa mattina i parlamentari e i senatori del Movimento 5 Stelle, esercitando poteri ispettivi e di controllo, hanno preteso di entrare a verificare il ciclo dei rifiuti all’interno dello stir di Battipaglia, chiedendo anche l’intervento dei carabinieri per far fronte alla perplessità del personale.

“Abbiamo verificato che il cattivo odore non proviene da questo impianto. Il che ci obbliga a riflettere sugli impianti privati – raccontano gli esponenti del M5S – Resta però alta l’attenzione sul futuro di Ecoambiente che vive un momento molto precario: ha oltre 3 milioni e mezzo di debiti e numerosi indagati. Noi del Movimento 5 Stelle riteniamo sia nostro dovere affrontare le situazioni di criticità del territorio di cui siamo responsabili accertandoci con i nostri occhi delle notizie che diffondiamo, per continuare a lavorare nella giusta direzione. Questa visita ha confermato l’errata programmazione della Regione. L’obiettivo è produrre un compost di qualità, che possa essere davvero riutilizzato in agricoltura e derivante da un impianto anaerobico. Ma qui si tratta indifferenziato che va a discarica. Andrebbero invece realizzati piccoli impianti di compostaggio in ottemperanza alle direttive europee su prossimità e autosufficienza. Ovviamente allo stato attuale la situazione è semplice: spazzatura era e spazzatura rimane”.

LASCIA UN COMMENTO