Smart Mobility World: un mondo di progetti e soluzioni smart per la mobilità del futuro

0
117

foto_02bissmSi è aperta questa mattina al Centro Congressi Lingotto di Torino la prima edizione di Smart Mobility World, organizzata da ClickutilityTeam, GL events Italia-Lingotto Fiere e Innovability, con il supporto della Camera di commercio di Torino (www.smartmobilityworld.it).

La prima giornata di lavori si è aperta con la main session dedicata alla Smart Mobility, fattore abilitante per lo sviluppo della Smart City e per la crescita dei settori automotive e logistico” Alla sessione è intervenuto l’Assessore alla Smart City del Comune di Torino, Enzo Lavolta, che ha sottolineato come “la Smart City trovi la sua intelligenza nella capacità di mettere in relazione dati, infrastrutture e servizi. Muoversi meglio per vivere meglio – ha concluso l’Assessore – è la sintesi più efficace e capace di riassumere la necessaria direzione delle politiche in favore della Smart City”.

foto_01smNel corso della mattinata è stato presentato il Progetto HeERO basato sul 112, numero di emergenza unico europeo. Sono intervenuti i Presidenti delle Regioni Lombardia e Piemonte, Roberto Maroni e Roberto Cota, insieme ad Angelo Sticchi Damiani Presidente dell’ACI. L’obiettivo – ha sottolineato il Presidente Damiani – è “salvare fino 2.500 vite umane ogni anno sulle strade d’Europa e risparmiare oltre 20 miliardi di euro di spesa sociale, riducendo fino al 50% i tempi di intervento dei servizi di emergenza a seguito di incidente”.
Il Presidente Cota ha ricordato invece come la Regione Piemonte sia impegnata in un importante lavoro di semplificazione in ambito sanitario – mediante la riduzione da 12 a 3 centrali operative del 118 – per migliorare e rendere più efficiente il servizio.

Sempre in tema di sicurezza l’ANAS ha presentato il Progetto RMT. Un sistema di video-sorveglianza che copre i 26mila km della rete stradale ed autostradale gestiti da ANAS mediante mezzi equipaggiati di tecnologie in contatto con le sale operative a cui trasferiscono in tempo reale la situazione del traffico ed eventuali criticità, per un tempestivo intervento delle forze di sicurezza. Un sistema sviluppato con il supporto di Tecnositaf, realtà impegnata nei sistemi integrati per la sicurezza stradale.

foto_04smL’iniziativa “Sii saggio, guida sicuro”, promossa dall’associazione Meridiani, vuole invece sensibilizzare i giovani ad una guida responsabile. Un concorso di idee coinvolgerà i giovani mediante i social network e fornirà loro semplici e immediati messaggi sui principali comportamenti da adottare per strada per migliorare la sicurezza.È stato poi presentato il Progetto SYNCRO, coordinato in Italia dalla Camera di commercio di Torino e co-finanziato dalla Commissione europea nell’ambito del programma comunitario CIP (Competitiveness Innovation Programme).
Si tratta di un progetto transfrontaliero italo-francese che vede per la prima volta due enti pubblici appaltanti, il Conseil Général de l’Isère e la Provincia di Torino, esplorare insieme le tecnologie disponibili sul mercato per realizzare l’acquisto di sistemi di comunicazione stradale intelligente.  

foto_03smTra le novità di sicuro interesse presenti allo Smart Mobility World si segnalano le applicazioni sviluppate dalle aziende Rotas e IDnova. Il sistema Bikelabel permette ai ciclisti di avere un sistema di rilevamento e proiezione di tutti i propri parametri in modo immediato: accelerazioni, irregolarità del percorso, velocità e molto altro ancora.
Promette invece di semplificare la vita di molti il sistema unico di gestione dei permessi relativo alla mobilità urbana sviluppato dalla Kiunsys, azienda impegnata in progetti innovativi nell’ambito della mobilità e della sosta.

La Bmw ha svelato la nuovissima Bmw i3, probabilmente l’automobile più sostenibile mai prodotta in serie. Un’auto elettrica i cui componenti sono costruiti utilizzando solo energia da fonti rinnovabili (idroelettrico ed eolico), e progettata per essere facilmente disassemblabile a fine vita.
Vodafone ha presentato il progetto SuperHub, una piattaforma che esamina esigenze ed offerte di mobilità (trasporto pubblico, bike e car sharing, auto private) e fornisce un insieme di servizi in grado di soddisfare le necessità degli utenti promuovendo comportamenti responsabili al fine di favorire una mobilità sostenibile ed a basso consumo energetico.
Significative anche le tante Mobile Apps sviluppate da Synesthesia per tutti i principali sistemi operativi e con un ampio range di aree di competenza che spaziano dall’Infomobilità al Trasporto Pubblico Locale (come l’app GTT), alla Mobilità privata, alla Workforce e Sales Force Automation.
RFID World, l’area espositiva che riunisce le aziende attive con una concreta smart value proposition, ha proposto una costellazione di progetti tecnologici per rendere intelligente la vita urbana facilitando l’interazione tra l’uomo e l’ambiente circostante.
Ecco, in particolare, le case history di RFID ambientate nella Smart City:
La soluzione modulare di infomobilità, realizzata da Faticoni, che controlla in tempo reale le autorizzazioni comunali, la piattaforma tecnologica intende semplificare il processo di rilascio, gestione e rinnovo delle autorizzazioni comunali, contrastando nel contempo la loro contraffazione, l’uso illecito e gli abusi, a beneficio delle entrate comunali.
EcoWallet, invece è la soluzione di Citizen Relationship Management realizzata da H&S Custom con lo scopo di migliorare l’accesso ai servizi offerti dalla pubblica amministrazione, riducendo le code per i pagamenti e la prenotazione dei servizi, semplificando l’identificazione del cittadino e incentivandone i comportamenti virtuosi, ad esempio nella gestione ambientale.
Infine, un’applicazione che “vuole bene alla natura e incentiva a essere virtuosi nella raccolta dei rifiuti”. Si chiama ASMCard, presente dal 2008 a Venaria Reale, che è il vero laboratorio in cui, da sempre, vengono progettati nuovo servizi. Si tratta di un sistema di reverse vending che carica su ASMCard due centesimi per ogni lattina e bottiglia riciclata, spendibili al supermercato, nelle farmacie comunali e in servizi di ASM Venaria.

Il programma completo è disponibile sul sito www.smartmobilityworld.itPer approfondimenti sui singoli progetti
www.itnexpo.it | www.telemobilityforum.com | www.greencarsforum.it

LASCIA UN COMMENTO