Da Picentia ai Picentini. Al via l’Ecomuseo dei Picentini e della Piana del Sele, domenica 18 al Museo di Pontecagnano.

0
698

Il 14 Marzo si celebra la seconda edizione della Giornata Nazionale del Paesaggio, indetta dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo per richiamare il paesaggio quale valore identitario del Paese da trasmettere alle giovani generazioni a favore di un uso corretto del territorio e uno sviluppo sostenibile.

Il Museo Archeologico Nazionale di Pontecagnano, consapevole del ruolo attivo rivestito dai Musei nella salvaguardia e valorizzazione del territorio, ha organizzato per domenica 18 Marzo l’evento Da Picentia ai Picentini. Al via l’Ecomuseo dei Picentini e della Piana del Sele, presentato al pubblico e alla stampa mercoledì 14 marzo.

Nell’edizione 2017 della Giornata del Paesaggio presso il Museo di Pontecagnano è stato presentato al pubblico dal Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale dell’Università di Salerno il Progetto “Per un Ecomuseo del paesaggio agrario della Piana del Sele”, che con il censimento dei luoghi di attrazione turistico-culturali e delle produzioni agricole e zootecniche ha posto l’obiettivo di valorizzare il patrimonio storico diffuso che caratterizza questa ampia parte di territorio.

 

L’iniziativa di quest’anno, in diretta continuità con la precedente edizione, è una prima tappa verso la realizzazione di questo Progetto, che ha individuato anche nei Picentini luoghi e paesaggi culturali che costituiscono dei veri punti di forza per uno sviluppo sostenibile del territorio e per un turismo di qualità. Con la partecipazione dei Comuni di Pontecagnano Faiano, Giffoni Valle Piana, Giffoni Sei Casali  e San Cipriano Picentino, di Associazioni impegnate in attività di salvaguardia e valorizzazione del paesaggio (Legambiente Campania, CAI Salerno, FIAB Salerno, MTB Amina, Borgo Sieti) e il coinvolgimento di Giffoni Experience, sensibile e partecipe alle istanze di promozione e sviluppo culturale del territorio, prende il via concretamente il Progetto per un Ecomuseo dei Picentini.

 

Domenica 18 marzo sono previsti itinerari da percorrere a piedi o in bicicletta, rivolti a tutti, anche ai meno allenati, che toccheranno alcuni luoghi significativi dal punto di vista naturalistico e culturale del territorio picentino: sentieri di montagna tra Giffoni Valle Piana e Giffoni Sei Casali, i borghi di Terravecchia e di Sieti, le Chiese e l’Orologio pubblico di San Cipriano Picentino.

L’appuntamento è previsto alle ore 8,30 al Museo Archeologico Nazionale di Pontecagnano, polo culturale di riferimento e porta ideale dei Picentini.

DA PICENTIA AI PICENTINI_programma itinerari

LASCIA UN COMMENTO