Guardia Costiera: acque a sud del Porto di Salerno non inquinate.

0
364
Mezzi della Guardia Costiera impegnati nelle ricerche dei dispersi nel naufragio di un barchino di migranti al largo dell'Isola del Toro, vicino a Sant'Antioco, Cagliari, 17 novembre 2018. ANSA/ US GUARDIA COSTIERA +++ NO SALES - EDITORIAL USE ONLY +++

In relazione al video diffuso sabato scorso sul web, nel quale si evidenzia un presunto inquinamento marino di una nave in navigazione nei pressi del porto di Salerno, la Guardia Costiera di Salerno rassicura tutti i bagnanti rappresentando che, da immediati accertamenti esperiti, la predetta unità risulta aver effettuato una ordinaria operazione tecnica di raffreddamento degli organi di bordo utilizzati per le operazioni di ormeggio, mediante l’uso di acqua di mare, non causando quindi alcuna tipologia di inquinamento. Tale attività ha la finalità di evitare il surriscaldamento dei dispositivi, mantenendo alto il livello di sicurezza durante l’ormeggio della nave. L’acqua di mare utilizzata per tale operazione è stata espulsa dall’occhio di cubìa,  apertura ove fuoriesce l’ancora.

Non risulta, di conseguenza, immessa in mare alcuna sostanza inquinante.

A seguito della pubblicazione del video citato la Guardia Costiera di Salerno ha messo in campo un’immediata ed intensa attività di accertamento nello specchio acqueo sia a nord che a sud della rada del porto di Salerno, mediante pattugliamenti ripetuti effettuati con tre motovedette dipendenti, non riscontrando presenza di inquinamento dovuto ad idrocarburi o ad altre sostanza nocive, il tutto per una serena fruizione del mare da parte dei cittadini.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here