UNO SPOT PER … ottava edizione 2018. “ Ieri, Oggi, Domani , il futuro ha bisogno di radici”.

0
512

Il tema di questa  edizione 2018 “ Ieri, Oggi, Domani #il futuro ha bisogno di radici” degli spot  di comunicazione sociale ,ha visto la partecipazione di 31 scuole e associazioni, coinvolte in attività di formazione e di creatività.

La serata di premiazione del 24 maggio presso il Teatro delle Arti,  condotta dalla scoppiettante Carla Paglioli, con  la partecipazione straordinaria degli Youtuber  “Life in Pills”,  ha  decretato i vincitori di questa  manifestazione coinvolgente e molto utile per le nuove generazioni, per il mondo del volontariato e dell’impegno civile.

Le  scuole salernitane  hanno risposto  in modo  entusiastico in un Teatro  gremito,  nel corso di una maratona di video-spot organizzata  grazie alla condivisione  del Comune di Salerno, delle  Associazioni Partner : ZON.it , Life in pills, Salerno Kiwanis club, Cerzosimo Fotografia,  Asd Avantgarde sport , Sos solidarietà onlus , Aics Salerno , Unicef Salerno , AIL Salerno,  Planum Montis,  Giffoni Film Festival, Lira tv e il Teatro Delle Arti .

Pubblico protagonista della serata ,sia    durante le  votazioni della giuria popolare che  per la   partecipazione attiva alle gags dei comici “Life in Pills”.

La giuria Tecnica composta da esperti del settore  ha scelto e consegnato i premi messi in palio per  alcune sezioni specifiche: per il “miglior spot” un premio di Euro 500,00 al Liceo Artistico “Sabatini – Menna” e “Compagnia degli amici .

Per la categoria” miglior spot scuola”  in palio una Macchina Fotografica Digitale, vinta dal Liceo “Alfano I “ di Salerno ed altri due premi speciali  assegnati per il Messaggio più Originale   “Enrico Greco” assegnato al gruppo “FFG” e per il  Miglior Messaggio di Solidarietà al gruppo  “I ragazzi del quartierie”. Gli spot  vincitori saranno messi in onda, inoltre, dall’emittente televisiva Lira tv e sul sito web del centro “la Tenda”.

«Questa è un’iniziativa che l’amministrazione comunale ha sposato da otto anni – ha dichiarato l’assessore alle politiche sociali del Comune di Salerno Nino Savastano – perché ci abbiamo creduto sin dal primo momento e ci crediamo ancora. Siamo convinti che possa essere d’aiuto non solo ai ragazzi, ma anche a noi rappresentanti delle istituzioni, perché da iniziative come queste, possiamo capire cosa sperano, cosa sognano i nostri giovani e cercare di lavorare affinché le loro aspettative per il futuro si possono realizzare».

Presenti  all’iniziativa  tutti i giurati,  il Presidente del centro “la Tenda” Nicola Bari e  il prof. Pierluigi Conte.

Un’edizione  che ha messo in gioco  studenti,  docenti, scuole, gruppi di ragazzi, Associazioni, volontari,  grazie all’impegno di istituzioni pubbliche  e del privato sociale ma soprattutto grazie alla tenacia  dei tantissimi operatori del Centro “La Tenda”di Salerno, che da anni  credono  nella solidarietà e nei giovani per un futuro possibile con solide radici.

 

 

Gilda Ricci

LASCIA UN COMMENTO