Settimana di accoglienza al Liceo Alfano I

0
144

2Ogni inizio di anno scolastico è sempre  un Capodanno  pieno di preparativi e novità, di momenti caotici e   più tranquilli  in base   ai vari contesti  e  alle  sinergie   che    si realizzano o meno  sui variegati territori  locali . Ogni scuola  cerca  di organizzare  al meglio  quell’accoglienza  che dovrebbe far sentire  ogni alunno-studente  come a casa dopo i mesi di vacanza  e di  ritorno  in un ambiente  di apprendimento adeguato  e per  molti del tutto nuovo.

 Il Liceo Statale “ALFANO I” di Salerno, ubicato  nella  zona  orientale ,  in crescita  non  solo numerica  ma soprattutto  qualitativa , per una  sempre    migliore offerta  formativa rivolta  alle famiglie e  agli studenti, con i suoi  cinque indirizzi di studio (Scientifico, Scienze Umane, Linguistico, Coreutico e  Musicale) ha organizzato una settimana di accoglienza  davvero speciale.

preside  elilly2La  scelta di scaglionare l’entrata  delle classi nella  prima  settima  di scuola,   ha  consentito al Dirigente Scolastico prof.ssa  Elisabetta Barone di incontrare  tutti i 1300 studenti in alula  magna , secondo  turni  prestabiliti ,  durante i quali il Dirigente  ha  ascoltato  le  esigenze  dei ragazzi ,presentando poi  loro le iniziative , le attività  curricolari e integrative  invitandoli soprattutto a studiare tanto da sentirsi sempre più consapevoli delle proprie potenzialità per  migliorane  competenze , abilità e  conoscenze.

I ragazzi e alle  ragazze iscritti al primo anno  grazie  al tutoraggio dei compagni più grandi di quinta hanno potuto inoltre conoscere  sia l ‘organizzazione che gli ambienti  scolastici  dell’Istituto.

 Durante  questi primi  giorni di scuola   i neo-studenti del Liceo “ALFANO I”   hanno svolto attività di  comunicazione e relazione , con attività  didattiche  finalizzate alla conoscenza delle dinamiche di gruppo, all’autoconsapevolezza e all’empatia , in circle-time, piccoli gruppi   coinvolti  in una pratica laboratoriale  che   nella logica dell’inclusione  offre spazi di intervento e  partecipazione  attiva  a  tutti.

I veri protagonisti di questa settimana di accoglienza  sono stati studenti e  docenti  anche nell’organizzazione delle prime  uscite didattiche  sul territorio.

museo arch 3Alcune  classi dell’indirizzo di Scienze Umane  sono andati in  visita ai Musei Cittadini(Museo Archeologico Provinciale e Museo dello Sbarco -Salerno Capitale) accompagnati dai docenti e dalle preziose  guide di storici e  archeologi  anche in occasione dei 70anni dello Sbarco degli alleati a Salerno  che ricorre  proprio  in questi giorni settembrini.

Presso il Museo Archeologico Provinciale di Salerno , inaugurato da pochissimi mesi , dopo una  chiusura  quinquennale dovuta a lavori di restauro,  i ragazzi di alcune  classi terze del Liceo cittadino hanno  potuto ammirare i  numerosi reperti di epoche :etrusca, greca e romana, e inoltre  visitare la Mostra dei Libri di Guerra (inaugurata lo scorso 5 settembre)dedicata  dalla Biblioteca Provinciale  al 70° anniversario dello sbarco degli Alleati a Salerno.

 DSCN8480In contemporanea   altri gruppi-classe di quarta e   quinta liceale  incontravano gli storici del Museo dello Sbarco e Salerno Capitale in Via Generale Clark  per  conoscere ed  approfondire la storia  della nostra città attraverso  foto, video, immagini,  documenti, oggetti, ricordi  gelosamente  custoditi e poi donati al Museo dai protagonisti di quegli anni e dalle loro famiglie che  hanno contribuito all’allestimento del Museo stesso.

Giornate  particolari , ricche di incontri, di studio e ricerca , oltre le aule e le mura scolastiche per accogliere  con maggiore  respiro il piacere  della  conoscenza , dove imparare per imparare , sapere per saper  fare , siano l’auspicio migliore per un anno scolastico  dove insegnare è passione e  apprendere oltre un diritto- dovere, un vero piacere.

LASCIA UN COMMENTO