Pontecagnano, per il Glorioso tempi ristretti per garantire le iscrizioni.

0
32

istituto-glorioso“I tempi per garantire il numero di iscrizioni necessarie sono risultati sicuramente ristretti, ma l’impegno e la programmazione andranno avanti in vista del prossimo anno”.

A ribadirlo sono l’Amministrazione, in particolare il Sindaco Ernesto Sica e l’Assessore all’Istruzione Francesco Pastore, e il Dirigente dell’Istituto tecnico economico “Gian Camillo Glorioso” Carmine Tavarone in merito alle adesioni alla sede associata di Pontecagnano Faiano.

“Abbiamo conseguito un risultato storico – dichiara l’Assessore Francesco Pastore – attraverso un enorme lavoro istituzionale. Nonostante l’impegno profuso, siamo consapevoli di quanto i tempi ristretti abbiano fortemente condizionato il mancato raggiungimento del numero di iscrizioni necessarie. Ma un traguardo così prestigioso e importante ci spinge sin da ora ad impegnarci con maggiore determinazione e la massima sinergia con l’istituzione scolastica per garantire le adesioni necessarie e programmare il prossimo anno”.

“Il via libera ufficiale dalla Regione Campania – afferma il Dirigente scolastico Carmine Tavarone – è arrivato tra fine gennaio e inizio febbraio. Il tempo ci ha penalizzato in quanto i giorni a disposizione per farci conoscere meglio sul territorio e per raccogliere le iscrizioni sono stati davvero ridotti. Ma la nostra operatività si manifesterà sicuramente sin da subito per organizzare in sinergia con il Comune il prossimo anno scolastico. In questo modo, avremo più tempo per far capire alle famiglie e agli alunni chi siamo e cosa offriamo in ambito di formazione scolastica e opportunità”.
Dopo il via libera della Provincia di Salerno (decreto del Presidente Giuseppe Canfora n. 184 del 2 dicembre 2015), la Giunta Regionale guidata dal Presidente Vincenzo De Luca, con delibera n. 20 del 26 gennaio 2016, aveva approvato la proposta del Comune di Pontecagnano Faiano (delibera di Giunta Municipale n. 165 del 29 luglio 2015) di istituire una sede associata evidenziando il disagio per l’assenza in Città di istituti secondari superiori e ribadendo l’impegno a favorire la continuità scolastica e l’ampliamento dell’offerta formativa sul territorio. In tal senso, era stato individuato l’indirizzo tecnico economico, già attivato dall’Istituto Glorioso, per la specifica preparazione nelle competenze di base e tecniche atte a definire figure professionali idonee anche a sostenere la crescita delle aziende.

LASCIA UN COMMENTO