Il liceo “Regina Margherita” di Salerno si aggiudica la selezione provinciale del concorso “latuaideadimpresa” indetto da Confindustria Salerno e Polaris.

0
50

foto1Il liceo “Regina Margherita” di Salerno vince la competizione provinciale del concorso “latuaideadimpresa”, la gara tra le idee imprenditoriali degli studenti, promossa sul nostro territorio dal Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Salerno in collaborazione con Polaris, l’azienda speciale per la cultura d’impresa della Camera di Commercio di Salerno.

Cinque gli Istituiti in gara in provincia di Salerno: I.I.S. “Pucci” di Nocera Inferiore, Liceo “Alfano I” di Salerno, Liceo “Regina Margherita” di Salerno; ISS “Filangieri” di Cava de’ Tirreni, ISS “Mattei-Fortunato” di Eboli.

La gara prevedeva che gli studenti, divisi in gruppi, dovevano elaborare idee di impresa, strutturarle attraverso la compilazione di un business plan per poi raccontarle in un video.

La competizione, oltre a favorire il dialogo e l’interazione sul tema della cultura d’impresa, della formazione scolastica e delle professionalità necessarie per accedere al mondo del lavoro, aveva l’obiettivo di scegliere l’idea imprenditoriale che parteciperà alla selezione nazionale del premio.

La proclamazione della scuola vincitrice della selezione provinciale è avvenuta nel corso dell’iniziativa “L’Europa siamo noi” tenuta venerdì 9 maggio presso nell’Auditorium Santa Maria del Carmine di Castiglione del Genovesi (SA), un evento organizzato dal comune picentino e dalla Camera di Commercio di Salerno in cui si è discusso dei temi dell’integrazione europea, delle opportunità per i giovani e di nuove idee imprenditoriali, a cui hanno partecipato Mario Camillo Sorgente sindaco di Castiglione del Genovesi, Demetrio Cuzzola, presidente di Polaris, in collegamento da Madrid via skype Gaetano Fausto Esposito, Segretario Generale di Assocamerestero, Alfonso Amendola dell’Università degli Studi di Salerno e concluso da Guido Arzano, presidente della Camera di Commercio di Salerno.

I riconoscimenti al liceo “Regina Margherita” di Salerno – vincitore con il progetto Sixth Sense – e ai 14 componenti del team sono stati consegnati da Gennaro Lodato, Presidente del Gruppo Giovani – Confindustria Salerno e Marco Serra Consigliere Polaris.

Il progetto Sixth Sense prevede l’ingegnerizzazione e la commercializzazione di un dispositivo elettronico formato da due parti, di supporto alla mobilità di persone a ridotta o nulla capacità visiva. SIXTH SENSE è un sensore omnidirezionale calibrato in base a distanza, temperatura e suono. E’ collegato via wireless a una fascia sensoriale che emette vibrazioni e informa l’utente sulla presenza di ostacoli o pericoli e la loro direzione di
provenienza.

foto2“In un periodo di congiuntura economica non favorevole, c’è più che mai bisogno delle idee dei giovani – afferma il Presidente dei Giovani industriali salernitani Gennaro Lodato. Questa iniziativa va oltre, chiedendo ai ragazzi di sviluppare business plan appropriati, risolvere il problema dei finanziamenti, pensare ai mezzi di promozione e pubblicizzazione della loro idea, al fine di “simulare” a tutti gli effetti la progettazione e la realizzazione di un’idea imprenditoriale. Gli studenti hanno dimostrato buone capacità di team working e di problem solving, abilità relazionali e comunicative e orientamento al raggiungimento degli obiettivi, requisiti ormai indispensabili per entrare nel mondo del lavoro.”

 

 

 

foto3“La Camera di Commercio di Salerno, attraverso l’azione di Polaris – dichiara il presidente dell’azienda speciale Demetrio Cuzzola – si pone quale punto di congiunzione tra istituzioni scolastiche e mondo produttivo, ascoltando le esigenze professionali degli operatori economici, rafforzando i percorsi di alternanza scuola-lavoro e di diffusione della cultura dell’impresa e dell’innovazione, cooperando alla formazione di risorse umane adeguatamente preparate ad affrontare, con le imprese e nell’interesse dell’intera collettività, le sfide dell’economia globale”.

LASCIA UN COMMENTO