Il Liceo Alfano I ricorda le vittime di Parigi sabato 12 con una serata dedicata alla Francia.

0
95

Paris attacksAd un mese dalla strage di Parigi, la Comunità Scolastica del LICEO STATALE “ALFANO I” si unisce alla commozione e al dolore per le vittime degli attacchi terroristici e per il popolo francese.

I fatti di Parigi (ma che accadono in tante altre parti del mondo, ed in qualsiasi momento, ormai ogni giorno)hanno posto davanti ai nostri occhi un’evidenza: la vita di tanti è appesa a un filo, potendo essere uccisi in qualsiasi momento e ovunque, al ristorante, allo stadio o durante un concerto. La possibilità di una morte violenta e feroce è divenuta una realtà anche nelle nostre città. Per questo i fatti di Parigi ci mettono davanti alla domanda decisiva: perché vale la pena vivere? È una provocazione che nessuno più può evitare. Cercare una risposta adeguata alla domanda sul significato della nostra vita è l’unico antidoto alla paura che ci assale guardando la televisione o leggendo i giornali in questo tempo, è il fondamento che nessun terrore può distruggere.

Con questa domanda negli occhi potremo iniziare ogni giorno la nostra avventura di vita e di conoscenza, per poter cercare, trovare ed offrire la verifica di un’ipotesi di significato per stare davanti a queste stragi, a tutto continuando a costruire un mondo all’altezza della nostra umanità, con la certezza della speranza che è in noi. Con queste intenzioni di vita invitiamo tutti ad aderire a questo momento che si terrà:

SABATO 12 DICEMBRE DALLE ORE 10,30 NEL PIAZZALE ANTISTANTE L’ISTITUTO DI VIA DEI MILLE A SALERNO
L’ORCHESTRA SUONERA’ MUSICA CLASSICA
IL CORO CANTERA’ CANTI FRANCESI

Gli studenti dei vari indirizzi di liceo si alterneranno nella LETTURA DI BRANI POETICI E LETTARARI IN FRANCESE ED ITALIANO
LE ALUNNE DEL COREUTICO ESIGUERINNO UNA COREAGRAFIA SU UN MOTIVO FRANCESE

LASCIA UN COMMENTO