Inaugurato il Digital open space all’Istituto Comprensivo “Picentia” di Pontecagnano.

0
251

Entusiasmo e partecipazione, questa mattina, alla Scuola Secondaria di I Grado dell’IC “Picentia” per l’inaugurazione del Digital open space.

Il laboratorio Dos è stato realizzato, nell’ambito del Piano nazionale scuola digitale, dall’Istituto comprensivo guidato dal Dirigente Ginevra de Majo attraverso il cofinanziamento del Comune di Pontecagnano Faiano e in collaborazione con il Giffoni Innovation Hub e l’Associazione Avalon.

Il Digital open space è uno spazio aperto al territorio che vuole essere un luogo privilegiato di integrazione, in cui ragazzi e professionisti del settore, provenienti da tutto il mondo, possono dedicarsi alla ricerca e alla progettazione nel campo della fabbricazione digitale: dall’ideazione di videogame agli smart toys, dal coding alla robotica, dalla stampa 3D alla computer grafica, favorendo l’orientamento e l’autoimprenditorialità.

Gli obiettivi e l’importanza dell’atelier creativo sono stati illustrati nel corso di una conferenza stampa dal Dirigente scolastico Ginevra de Majo, dal Sindaco Ernesto Sica, dall’Assessore alla Pubblica Istruzione Maria Rosalba de Vivo e dal Direttore del Giffoni Experience Claudio Gubitosi in una sala gremita di alunni.

Per l’Amministrazione Comunale erano presenti anche l’Assessora alla Cultura Lucia Zoccoli, l’Assessore ai Lavori pubblici Mario Vivone e il responsabile del settore Servizi alla persona e dell’ufficio Pubblica istruzione Luca Coppola. All’iniziativa, inoltre, hanno preso parte il Dirigente scolastico dell’IC “Moscati” Sergio Di Martino e il Vice Presidente dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Salerno Renato Nappi.

Grande soddisfazione da parte del Dirigente Ginevra de Majo “per questo importante progetto nato dall’intuizione del nostro collaboratore vicario, il professore Andrea Starace, architetto e docente innovativo, grazie al finanziamento del Miur, al grande sostegno e alla sensibilità del Comune e del Sindaco Sica, attraverso un percorso iniziato con l’Assessore Francesco Pastore e proseguito con l’Assessore Maria Rosalba de Vivo, e grazie alla straordinaria sinergia col Giffoni Innovation Hub e l’Associazione Avalon”. “Siamo davvero fieri – ha aggiunto – di presentare alla cittadinanza un nuovo spazio aperto anche ai professionisti e alla Comunità. Per gli alunni si tratta di una eccezionale opportunità anche nell’ottica dell’orientamento al mondo del lavoro”.

“Sono davvero felice – le parole del Direttore Claudio Gubitosi – di essere qui stamattina in una scuola aperta e viva che ha già nel suo nome uno stimolo per l’intero territorio dei Picentini a testimonianza dell’importanza di fare rete. E’ doveroso ringraziare il Dirigente, i docenti, l’Amministrazione e il mondo dell’associazionismo per l’inizio di questo percorso al quale partecipiamo con soddisfazione perché Giffoni, anche per il Miur, rappresenta un punto ideale e privilegiato di accesso alle scuole e sviluppo delle potenzialità. E sono orgoglioso del risultato di oggi anche in qualità di Cittadino onorario di Pontecagnano Faiano. Questo laboratorio sta a significare che il futuro può e deve essere qui perché recarsi all’estero per completare la propria formazione e poi tornare nel nostro Paese ad investire il proprio sapere è un diritto, ma anche un dovere di ogni giovane”.

“L’Amministrazione Comunale – ha dichiarato l’Assessore Maria Rosalba de Vivo – è sempre attenta a recepire e sostenere le istanze dei nostri plessi soprattutto nell’ambito delle innovazioni tecnologiche e in linea con le indicazioni nazionali perché iniziative come questa fanno sicuramente crescere le nostre nuove generazioni. In tal senso, investire sulle competenze digitali degli studenti, mediante il potenziamento delle metodologie e attività laboratoriali, in un’ottica di valorizzazione della scuola come comunità attiva aperta al territorio, non può non trovarci forti sostenitori. Noi continueremo a supportare e promuovere l’innovazione affinché sia sempre più sostenibile e trasferibile”.

Conclusioni affidate al Primo Cittadino Ernesto Sica. “Vedere il Direttore Claudio Gubitosi contribuire a questo progetto con la sua esperienza e genialità – ha affermato il Sindaco Ernesto Sica – ci rende fieri dell’eccellente lavoro svolto dall’IC ‘Picentia’ e da tutte le nostre scuole e della collaborazione tra i plessi e l’Amministrazione Comunale. Perché è anche grazie a queste iniziative che la nostra rete migliora e, allo stesso tempo, Giffoni Experience si conferma patrimonio dell’intero territorio e di tutto il Paese. Digital open space è un eccezionale momento di crescita che pone come sempre al centro i nostri giovani e i loro obiettivi. E’ ugualmente doveroso rivolgere un plauso all’Associazione Avalon sempre attenta e attiva su questo territorio. Grazie a tutti noi il sistema scolastico di Pontecagnano Faiano continua ad essere un’eccellenza a livello nazionale ed europeo”.

Il programma dell’inaugurazione del Digital open Space prosegue oggi pomeriggio, alle ore 16, con i workshop: “Robotica per i più piccoli” con gli esperti Tinkidoo srl; “Robotica kit Lego” e “Coding&Scratch” con i docenti dell’istituto.

Alle ore 16.30, infine, convegno con il Dirigente scolastico Ginevra de Majo, il founder e ceo del Giffoni Innovation Hub Luca Tesauro, il Presidente dell’Associazione Avalon Michele D’Elia, il Presidente della BiMed Andrea Iovino, il professore associato del dipartimento di Informatica Unisa Vittorio Scarano, il founder Mediterranean FabLab Amleto Picerno Ceraso, il founder e ceo di Tinkidoo srl Sonia China, il Presidente dei Giovani Imprenditori di Salerno Pasquale Sessa.

LASCIA UN COMMENTO