Il tributo a Leonardo da Ravello a Paestum.

0
456
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

Dopo essersi esibiti il 1 giugno alle nella prestigiosa  cornice dell’Auditorium Oscar Niemeyer di Ravello , oggi 4 giugno nei Templi di Paestum va in scena  il “Tributo a Leonardo” con120 minuti di danza, che traducono in passi i percorsi di vita, i disegni e le opere d’arte del genio italiano della pittura e della meccanica.

Il progetto Tributo a Leonardo  da Vinci è nato da una proposta di Mariangela Siani del Conservatoire di Parigi e si è sviluppato in un gemellaggio che è durato più di due anni  coinvolgendo gli studenti del Liceo “Alfano I”  , nella capitale  francese lo scorso anno per  lavorare insieme a Mariangela Siani e Catherine Cjìhatelain con gli studenti del Department de danse del Conservatoire di Parigi sul tema Leonardo .

La Compagnia del Polo Regionale si inserisce in questo percorso che dura da due anni e che l’insieme dello spettacolo si rivela magicamente un continuum in cui si evidenziano le differenze di scuola e di stile ma il tema Leonardo ha consentito di giungere alla realizzazione di un’esperienza a più mani coerente, fluida e fruibile per intero dal pubblico.  Sono loro i veri protagonisti della Compagnia di Danza Classica del Polo Regionale  e della Compagnia di Danza Classica e Contemporanea del Liceo “Alfano I “con  gli studenti del Conservatoire Paul Dukas di Parigi in questo entusiasmante progetto di scambio culturale “Echange de culture coreografique”.

Nel solco dell’instancabile spirito di ricerca che caratterizzò per tutta la vita Leonardo da Vinci, i coreografi dei tre ensemble,  con i 30 i danzatori in scena, hanno cercato di analizzare per poi raccontare i tanti aspetti di questo uomo d’ingegno e talento universale del Rinascimento, che incarnò in pieno lo spirito della sua epoca, portandolo alle maggiori forme di espressione nei più disparati campi dell’arte e della conoscenza.

Il sipario tornerà ad aprirsi oggi, nella suggestiva Paestum tra i colonnati dorici  e la storia dei nostri antenati,  sulla Compagnia di Danza Classica diretta dal Maestro Massimiliano Scardacchi che per loro ha immaginato e coreografato un momento particolare della vita di Leonardo. La Compagnia di Danza Contemporanea dell’Alfano I trascinerà poi lo spettatore in un meraviglioso viaggio nel tempo nel tentativo di riportare tutti tra i sentieri e le strade percorse dal genio italiano, scandite da colori, suoni, profumi che diventano passi, sguardi, movimenti. Sarà la memoria che s’intreccia col presente, in quell’azione che si fa danza nell’idea della coreografa Annarita Pasculli

L’appuntamento è alle 21,00  nel  Parco Archeologico di Paestum.

Gilda Ricci

LASCIA UN COMMENTO