Il Liceo Alfano I non "mantiene il sacco".

0
59

Il Liceo Statale “ALFANO I “ di Salerno ha partecipato ad un Bando di concorso per la realizzazione di uno spot per l’iniziativa del Forum delle Persone e delle Associazioni di ispirazione cattolica nel mondo del lavoro: “Io non mantengo il sacco… e tu?”

Il Concorso è finalizzato alla realizzazione da parte degli studenti di uno spot a scopo divulgativo ispirato ad un modello educativo che esprima la percezione della politica e le proposte di cambiamento, nell’obiettivo di sensibilizzare i giovani alla partecipazione attiva alla vita economica e sociale del Paese. Lo slogan che caratterizza l’iniziativa – Ladro è chi ruba e chi mantiene il sacco – vuole richiamare l’attenzione sul fatto che “chi mantiene il sacco” è complice se tace, ma anche se si limita ad una denuncia di circostanza, senza perseguire la “rottura” del sistema di collusione che produce danno economico e sociale alle comunità.

Un processo sul quale il Forum avverte l’urgenza di intervenire . Il 13 gennaio 2013 , Premiazione per i migliori spot in video realizzati dalle scuole presso il PalaBarbuto di Napoli con S. E. Crescenzo Sepe, sindacalisti, i politici : Franceschini, Lupi, Mauro e I direttori dei quotidiani .

L’Alfano I” ha vinto un tirocinio formativo retribuito della durata di mesi 6 presso una delle Organizzazioni del Forum; – un biglietto (non trasferibile) per una crociera nei Paesi del Mediterraneo del circuito MSC.

Felicissima Roberta Sapere, studentesse della classe quinta C dell’indirizzo linguistico, protagonista del video realizzato, e con le i 100 ragazzi presenti dell’Istituto salernitano, , i docenti Rigliano, Mavillonio, Robertiello , Manzo, ma soprattutto la d.s. del Liceo Elisabetta Barone , che ha fortemente voluto la partecipazione dei ragazzi sia al concorso che alla manifestazione tenuta a Napoli. “Un’esperienza davvero speciale”, tra tantissime scuole della Campania e non solo, tra centinaia di ragazzi presenti, afferma Roberta con un immenso sorriso che splendeva tra i suoi ricci biondi come il sole che dà luce e risplende tra etica e responsabilità sulla politica in una città a volte buia.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO