Green Game, cresce l’attesa per la finalissima regionale il 9 gennaio a Città della Scienza.

0
835

Grandissimo successo per la 6^ edizione di GREEN GAME – A Scuola di Riciclo, il progetto ideato dai Consorzi Nazionali per la Raccolta, il Recupero ed il Riciclo degli Imballaggi CIAL, COMIECO, COREPLA, COREVE e RICREA in collaborazione con Peaktime – Marketing & Comunicazione. Obiettivo comune è stimolare lo studio attraverso tecniche didattiche innovative, in particolare utilizzando strumenti tecnologici vicini alle generazioni native digitali per affrontare tematiche fondamentali come corretta raccolta differenziata e sostenibilità ambientale.

Dopo un Road-Show che ha toccato tutte le province campane coinvolgendo 52 Istituti Superiori di II Grado, incontrato oltre 12.000 studenti e più di 150 docenti, la VI Edizione volge al termine.

Fervono i preparativi per l’attesissimo appuntamento della Finale Regionale Green Game Campania: a sfidarsi per il titolo regionale le classi I e II.

 

4 studenti in rappresentanza di ogni classe saranno i protagonisti delle due manches di 15 domande ciascuna che decreteranno i vincitori. Quesiti studiati appositamente dallo staff e dai Consorzi Nazionali.

 

Sono attesi oltre 1000 studenti a Città della Scienza, mercoledì 9 gennaio e saranno allestite 3 sale per accogliere docenti, ragazzi ed ospiti.

 

Sarà presente all’evento il Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, On. Salvatore Micillo, in rappresentanza del Ministero che ha adottato con entusiasmo il format fin dalla sua nascita.

 

Il format di Green game è una scommessa vinta – ha dichiarato Claudia Rossi Responsabile Comunicazione Territoriale ed Educational del Consorzio Comieco – con una modalità molto efficace, cioè quella del gioco e della gara, i ragazzi si appassionano e si impegnano. Imparare divertendosi è una formula convincente e molto apprezzata da studenti e docenti”.

 

Tutte le informazioni sul sito www.greengame.it e sul profilo Facebook “Greengameitalia”.

Cial, Comieco, Corepla, Coreve e Ricrea sono Consorzi nazionali no profit, nati per volontà di legge e si occupano su tutto il territorio italiano di garantire l’avvio al riciclo degli imballaggi raccolti dai Comuni italiani tramite raccolta differenziata. In Italia, mediamente, ogni anno, si producono circa 11 milioni di tonnellate di rifiuti di imballaggio. Di questi, il sistema dei Consorzi nazionali ne recupera oltre il 78%, vale a dire: 3 imballaggi su 4.

Green Game è patrocinato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, e da Regione Campania.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here