Il Giffoni Experience partner del progetto “Formare competenze per i Picentini”.

0
41

logo-giffoni-experienceLunedì 10 novembre, alle ore 9:30, presso la Sala Truffaut della Cittadella del Cinema, a Giffoni Valle Piana (Sa), l’Istituto Glorioso presenterà gli stage aziendali e linguistici svolti dagli studenti nel 2014 e i risultati dei progetti P. O. R. Campania 2013/2014 e P. O. F. pluriennale.

Nel corso del meeting verrà illustrato l’importante progetto che l’Istituto scolastico, in collaborazione con il Gal Colline Salernitane e il Giffoni Experience, sta portando avanti da aprile 2013: il “Quality Network”, la rete degli operatori locali dell’offerta turistica, dei prodotti tipici,
dell’artigianato e del made in Italy.

Le sinergie tra scuola e territorio saranno testimoniate da Paolo Russomando, Presidente del Gal Colline Salernitane, da Piero Rinaldi, Presidente dell’Ente Autonomo Giffoni Experience, dai sindaci del territorio, dal Presidente della Comunità Montana Monti Picentini, Carmine Calore, dagli istituti di credito locali e rappresentanti di Confindustria.

Si tratta – sottolinea Piero Rinaldi, presidente di Giffoni Experience – di un’iniziativa molto importante che pone la giusta attenzione sulle sinergie che devono svilupparsi nel territorio dei
picentini, proprio ora che ci apprestiamo a varare definitivamente un progetto unico quale la Giffoni Multimedia Valley”.

Ospiti di eccezione i giovani studenti delle terze medie di Giffoni Valle Piana, Giffoni Sei Casali, San Cipriano Picentino, Montecorvino Rovella, Acerno, Montecorvino Pugliano, Bellizzi e Olevano sul Tusciano che saranno chiamati, nei prossimi mesi, a scegliere l’istituto superiore da frequentare.

“Innovazione e qualità nella formazione” è il payoff che caratterizza la linea di comunicazione dell’I.I.S. Glorioso da sempre all’avanguardia nella dotazione tecnologica tanto che l’Istituto ha potuto attivare un’ampia gamma di servizi di e-learning, disponibili direttamente sul sito web, oltre che acquisire tutti i dispositivi necessari alla formazione informatica dei propri alunni.

LASCIA UN COMMENTO