Cava de’ Tirreni, fucina di piccoli matematici e scienziati.

0
260

Il dirigente scolastico della scuola secondaria di I grado “Giovanni XXIII”, Maurizio de Gemmis, e la dirigente del Liceo Scientifico “A.Genoino”, Maria Olmina D’Arienzo, e i docenti che hanno seguito i ragazzi in questi percorsi possono essere soddisfatti dei brillanti risultati conseguiti dai loro alunni che si sono distinti nel campo della matematica e delle scienze e che porteranno il nome dell’istituto e di Cava in ben due prestigiose finali nazionali. Si tratta del Pristem alla Bocconi di Milano e delle Olimpiadi delle Scienze Naturali 2018 organizzate dalla ANISN, Associazione Nazionale Insegnanti delle Scienza.

Ad andare in finale alle gare nazionali a Milano, dopo essersi classificate nelle finali regionali svoltesi a Roccapiemonte, nella categoria C1, saranno le alunne Martina Pellegrino e Federica Paolicelli, che varcheranno il 12 maggio le porte della prestigiosa università milanese Bocconi e si giocheranno la possibilità di andare a disputare le finali a Parigi. In riferimento alla provincia di Salerno, per la categoria Triennio Biologia gareggerà in nazionale la studentessa Ludovica Iovine del Liceo Scientifico “Genoino” di Cava de’ Tirreni, prima classificata in regione Campania per la categoria. La competizione ha previsto una gara d’istituto alla quale hanno partecipato 125 allievi. Hanno superato la selezione 15 allievi che hanno partecipato alla gara regionale. Ottimo il risultato di Ludovica Iovine che si è guadagnata un posto nella gara nazionale che si svolgerà a Castellanza in provincia di Varese il 12 maggio 2018. Saranno premiati a Napoli, inoltre, a fine maggio, per il risultato conseguito nella fase regionale, altri due allievi del Genoino, Abate Antonio, sesto posto categoria biennio, e Vitale Raffaele, quinto posto categoria Triennio Scienze della Terra.

LASCIA UN COMMENTO