BCC Montepruno, alternanza scuola lavoro con IIS Pomponio Leto di Teggiano.

0
115

Nel pomeriggio di giovedì, presso l’Istituto d’Istruzione Superiore “Pomponio Leto” di Teggiano, si svolgerà un incontro formativo con gli allievi delle classi IV e V sul tema del credito, analizzando le specifiche caratteristiche del sistema del credito cooperativo.

L’incontro, curato dal tutor scolastico per il progetto, la professoressa Carmen Scaramozza, vedrà la partecipazione del Direttore Generale della Banca Monte Pruno Michele Albanese.

L’appuntamento consentirà ai giovani studenti di continuare l’importante percorso intrapreso dall’Istituto “Pomponio Leto”, diretto dal Dirigente Scolastico Rocco Colombo, che vede impegnata la scuola in progetti ambiziosi e, soprattutto, vicini alle esigenze formative degli allievi che potranno concretamente conoscere la realtà economica e lavorativa che li circonda.

Proprio nell’ambito di queste attività si inserisce anche il Progetto “Alternanza Scuola-Lavoro”; infatti, durante l’incontro di domani ci sarà la concreta formalizzazione della convenzione tra la Banca Monte Pruno e l’Istituto di Istruzione Superiore “Pomponio Leto” di Teggiano, finalizzata a favorire l’avvicinamento dei giovani studenti al mondo del lavoro.

Il Progetto, che vede coinvolti anche altri partner operativi in diversi settori economici, darà la possibilità di far acquisire agli studenti importanti competenze professionali da poter, successivamente, spendere nel mondo del lavoro, grazie anche all’accompagnamento dei tutor scolastici ed aziendali.

“L’idea di lavorare al fianco delle scuole – ha commentato il Direttore Generale della Banca Monte Pruno Michele Albanese – rappresenta una strategia che abbiamo sposato da diversi anni ormai. Siamo soddisfatti di aprire le nostre porte ai giovani sia per avvicinarli al mondo del lavoro sia per fargli conoscere più da vicino il settore bancario, magari dando anche maggiori indirizzi per i prossimi studi universitari. Il Progetto “Alternanza Scuola-Lavoro” è un modo per diffondere la conoscenza e l’esperienza, grazie, in particolar modo, alla sensibilità di un istituto attento al futuro dei giovani, come lo è il “Pomponio Leto” di Teggiano”.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO