I pesci si amano senza parole, Nadia Farina presenta il suo libro alla Feltrinelli giovedì 23.

0
423

Giovedì prossimo 23 gennaio alle ore 18 presso la libreria Feltrinelli a Salerno, in corso Vittorio Emanuele 230, l’artista Nadia Farina presenterà il suo ultimo libro, I pesci si amano senza parole, edito da MREditori di Giovanna Ragusa.

Nadia Farina nasce a Milano, con radici materne austro-ungariche, e vive a Salerno da molti anni. 

Il forte senso del principio di libertà, il rispetto del molteplice punto di vista, la curiosità per il visibile e l’attrazione per l’invisibile sono l’eredità ricevuta dal sommarsi di tali cellule genetiche. Frammenti di vita, poi, hanno fortemente cementato il rapporto con la fede e la spiritualità. Vivere al Sud ha significato, infine, assorbire atmosfere di ineguagliabile magia. Tutto questo è diventato colore ed il colore è il veicolo che Nadia Farina usa nella ricerca di risposte a tutte le domande possibili e non.

La sua vis artistica comincia nel 1980 e si manifesta in molteplici espressioni: dalle mostre all’immagine editoriale, agli allestimenti scenografici, all’intervento critico in mostre e seminari, al volontario impegno nelle scuole al fine di avvicinare i ragazzi all’arte.

Come artista, ha realizzato numerose Personali, ma anche importanti opere pubbliche ed installazioni artistiche permanenti quali: la Fontana del Tempo in via Ligea a Salerno; il murales Ritorno a Furore nel Comune di Furore; Il Cantico delle Creature, nove tele acquisite tra i beni del Sacro Convento di San Francesco ad Assisi;  La Fontana del Pellegrino e il Monumento ai Lanaioli a Baronissi.

Come scrittrice, ha pubblicato nel 2005 La Via Lucis e, nel 2011, Le ricette raccontano, con la casa editrice Terra del Sole.  

Con MReditori, ha pubblicato, invece, nel 2018, Una Commedia in Quattro Angoli, racconto divenuto poi pièce teatrale su sceneggiatura della stessa Nadia Farina, e nel 2019, Parole oltre il tempo.

Con I Pesci si amano senza Parole, Nadia Farina riprende la storia di Zaira, protagonista di Una Commedia in Quattro Angoli, con nuove avventure.

Numerosi i premi ricevuti e i riconoscimenti conseguiti per il suo impegno artistico e sociale.

Scrive per quotidiani e riviste. Ha collaborato con l’Università degli Studi di Salerno, con la Cattedra di Storia Contemporanea nei corsi tenuti dal prof. Flavio Caroli e nei seminari della compianta prof.ssa M.Gabriella Guglielmi. Inoltre, è stata Membro dell’Osservatorio Urbanistico della Regione Campania, per individuare il degrado, l’incuria e l’abusivismo che offendono il “bello”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here