Torna Gusta Minori, 12 e 13 settembre con Imperium.

0
72

gustaminori2Dalla sinergia tra la pubblica amministrazione, l’imprenditoria e il terzo settore rivivono a Minori i fasti della latinità in funzione di nuove prospettive di crescita socio-economica.

A pochi giorni dal “Gusta Minori” 2014 entriamo nel vivo del programma, che anche quest’anno valorizzerà la cultura popolare e le tradizioni colorandoli di suoni e danze tra le vie del paese.

Va ricordato che la manifestazione trova la sua collocazione ideale proprio a Minori, dichiarata “Città del Gusto” nel giugno 2002, in occasione di un Consiglio comunale pubblico e solenne cui presenziò il poeta caraibico premio Nobel per la letteratura Derek Walcott, consacrato in quella sede cittadino onorario.

Da allora Minori ha fatto del “gusto” nel senso più ampio il baricentro della propria identità, assumendolo quale stile di vita dell’intera comunità. Deriva da qui l’orgoglio con cui la Città del Gusto cura e promuove da sempre il prezioso bene di cui è custode, la Villa Romana del I secolo d.C., facendone quest’anno il fulcro dell’idea artistica denominata “Imperium”.

 

intro2014Lo spettacolo. Il progetto artistico è legato a un’esigenza di tutela e utilizzazione del sito in un’ottica occupazionale, date le concrete possibilità di lavoro che esso potrebbe offrire ai giovani nei settori dell’archeologia, del turismo e delle produzioni artistiche. Tale finalità è stata condivisa a pieno dalla dott.ssa Anna Maria Buzzi, direttore generale Mibac per la valorizzazione del patrimonio culturale, la quale, visionato lo spettacolo, ha confermato come questo tipo di eventi spettacolari serva all’industria della cultura per impreziosire di contenuti gli innumerevoli attrattori culturali presenti in Italia, e spesso marginali rispetto al grande mercato del turismo.

L’ottica è quella di valorizzare particolarmente le risorse umane locali, per ottimizzare le forze e sviluppare metodi gestionali moderni e fruttuosi che possano attrarre investitori privati e coinvolgere il volontariato e le amministrazioni locali.

Gli spettacoli, della durata di 50 minuti ciascuno, si terranno nell’area archeologica di Villa Romana nei giorni 12 e 13 settembre con inizio alle ore 20 – 21 – 22 e 23.

Per assistere allo spettacolo sarà necessario acquistare un biglietto al costo di € 8,00 nei punti vendita GO2, presenti su tutto il territorio regionale, oppure sul circuito www.go2.it

La trama. Al tempo dei fasti della Roma imperiale, correndo l’anno 79 D.C., nella residenza del senatore Caio, la moglie Lucrezia e il fratello Lucio, tra i quali è nata una profonda storia d’amore, attendono il ritorno di Caio da Roma.

Al suo arrivo, la Villa si anima con un sontuoso banchetto serale, come era nei costumi dei facoltosi romani, alla presenza di amici e congiunti, nobili e matrone.

Il banchetto, come d’usanza, si prolunga con danze e canti, quando le sinuosità di una schiava siriana incantano il ricco senatore.

Gli amanti Lucrezia e Lucio, timorosi di essere scoperti e di vedersi depredati dell’ ingente patrimonio da una misera schiava, tramano in segreto nei confronti di Caio, ignari di essere ascoltati da Melitta, schiava fedele al senatore.

Mentre le ire di Caio, informato da Melitta della congiura, stanno per scatenarsi su Lucrezia e Lucio, la vicina Pompei viene seppellita da lava incandescente e da lapilli infuocati eruttati dal Vesuvio, la cui nube minacciosa e oscura raggiunge i nostri litorali, lasciando sul terreno una inquietante polvere nera.

L’imperatore Tito decide allora di recarsi nelle zone colpite dal disastro e annuncia una sua visita nella residenza marittima dell’amico senatore Caio.

Nell’icona del divino imperatore e nel trionfale saluto a Lui, si adombra la tragedia umana, che vede l’uccisione dei due amanti per mandato del senatore tradito.

La gloria dell’Urbe supera così tradimento e congiure, sconfitte e calamità.

E’ uno spettacolo completamente originale, scritto appositamente per il nostro sito, con un cast di oltre 50 persone tra attori, musicisti, ballerini, cantanti e comparse, con musiche e testi originali.

Potrebbe valere quale vetrina artistica del nostro territorio, oltre che volano di promozione del sito archeologico.

Arricchiranno il percorso artistico 2014 dei quadri scenici di vita romana che saranno realizzati nel centro storico di Minori.

Il Convegno. Nell’ambito delle celebrazioni per il bimillenario della morte di Augusto si terrà il 12 settembre nella piazza Cantilena un incontro dibattito alla presenza di studiosi, letterati e personalità del mondo della cultura per celebrare le glorie dell’Imperatore che portò al mondo la pace, con il coordinamento scientifico del Centro di cultura e storia amalfitana.

 

Il progetto 2015. Il Comune di Minori, perseguendo l’obiettivo della valorizzazione del patrimonio artistico ed archeologico di cui è custode, ha inteso nei mesi scorsi iniziare un percorso incentrato sul concetto di “ozio creativo” e sulla cura del benessere della persona.

Il progetto, che vedrà la luce nell’estate 2015, vuole realizzare, a partire dalla Villa Romana Marittima di Minori, una moderna SPA sul fronte mare, improntata sul Gusto, l’Accoglienza e l’Ospitalità di un luogo che tali valori ha perpetuato nei secoli definendo l’idea di Turismo come è tutt’oggi percepita.

Dalla analisi morfologica della Villa si evince con chiarezza che la struttura era dedicata alla pratica dell’Otium, soprattutto nel periodo estivo. Una concezione attuata attraverso quelle metodiche che i romani definivano Salus per Aquam (SPA), fatte di Bagni Umidi (Calidarium), Bagni Freddi (Frigidarium), Massaggi, Maschere con Argille, Depilazioni, ecc.

Dalla considerazione che già 21 secoli orsono “turisti” dell’antica Roma si dedicavano al Benessere del Corpo e della Mente in questi luoghi, è nato il progetto turistico-culturale del Centro Benessere OtiumSpa messo a punto dal Comune di Minori e che ha già ottenuto tutti i permessi e autorizzazioni necessari.

Questo progetto sarà presentato nel corso di un incontro che si terrà nella Piazza Cantilena il giorno 13 settembre alle ore 20,00.

Il percorso gastronomico. Nei ristoranti di Minori (Altamarea, La Botte, Libeccio, Giardiniello, La Ricetta, La locanda del pescatore), nelle pasticcerie e gelaterie (De Riso, Gambardella, Il Gelato), nei pub (O Sarracino e Birilla) e nei bar si potranno degustare i menù appositamente predisposti e i dolciumi dei maestri pasticcieri, secondo ricette tradizionali, ma al tempo stesso innovative… a tavola nella città del gusto.

 

Programma

 

12 e 13 settembre

I soci junior del Centro di Cultura e Storia “Pompeo Troiano” organizzano visite gratuite alla Basilica di S. Trofimena, Arciconfraternita del SS. Sacramento e Villa Romana Marittima nei giorni 12 e 13 settembre dalle ore 10,30 alle ore 12,30 e dalle ore 17,30 alle ore 19,00.

 

12 settembre

Ore 19,00 Piazza Cantilena, Incontro dibattito in occasione del bimillenario della Morte di Augusto, condotto da Maria Carla Sorrentino e Donato Sarno, Centro di Cultura e Storia Amalfitana

Deus nobis haec otia fecit“Un dio ha creato per noi questi ozi”

Indirizzi di saluto istituzionali

Interventi:

Giuseppe Gargano, Storico medievista (Reminiscenze romane nella toponomastica medievale)

Francesco Criscuolo, Esperto Letteratura Classica (La letteratura augustea come specchio di un’epoca) M. Antonietta Iannelli, Direttrice Villa Romana Marittima di Minori (Evidenze archeologiche romane in Costa d’Amalfi con particolare riferimento alla Villa di Minori)

Domenico Camardo, Capo Archeologo dell’HercolaneumConservation Project(La villa romana di Tramonti)

Francesca Maciocia, Direttrice Generale della Società Campana Beni Culturali (La valorizzazione dei BB.CC.)

 

ore 20,00  – 21,00 – 22,00 – 23,00: spettacolo “Imperium” negli scavi di Villa romana

 

nel centro storico, quadri scenici di Vita romana

 

nei locali di Minori, percorso di degustazioni dei prodotti tipici

 

13 settembre

 

Ore 20,00 Piazza Cantilena, presentazione del progetto del Comune di Minori “SALUS PER AQUAM – OTIUMSPA”

Alla presenza del soprintendente BAS, Dott. Gennaro Miccio

 

ore 20,00  – 21,00 – 22,00 – 23,00: spettacolo “Imperium” negli scavi di Villa romana

 

nel centro storico, quadri scenici di Vita romana

 

nei locali di Minori, percorso di degustazioni dei prodotti tipici

Informazioni utili:

prevendita dei biglietti per gli spettacoli a Villa Romana (costo € 8,00) su www.go2.it

 

a Gusta Minori via Mare con Travelmar

da Salerno Piazza della Concordia ore 20,30

da Amalfi ore 21,00

rientro per Amalfi alle ore 0,30 e per Salerno alle ore 1,00

LASCIA UN COMMENTO