Roccadaspide primo Comune in Italia per la raccolta differenziata.

0
28

raccolta_rifiutiAncora una volta il comune di Roccadaspide si conferma il primo in Italia per la percentuale di raccolta differenziata porta a porta, che ha raggiunto il 92%.

Lo dice la classifica di Legambiente dei comuni che effettua la differenziata, secondo cui Roccadaspide, sia tra i comuni tra 5mila e 10mila abitanti (in questa categoria Roccadaspide era già primo) sia tra quelli con popolazione superiore ai 10mila è il primo in assoluto: questo significa che in Italia tra i comuni che fanno la raccolta differenziata non ce n’è un altro che superi o eguagli quel risultato.

Unica annotazione: nella classifica stilata dall’associazione ambientalista al primo posto c’è Tortorella, che si piazza alla testa della classifica solo in base all’indice di buona gestione, ma che in realtà tra i comuni sotto i 5mila abitanti, con i suoi 544 residenti, raggiunge la percentuale dell’81,1%.

Pur considerando l’indice di buona gestione, il comune più efficiente per la raccolta differenziata resta Roccadaspide. Si riconferma vincente il modello adottato da Roccadaspide nella raccolta differenziata dei rifiuti con il metodo del “porta a porta”, tra l’altro preso ad esempio da alcuni comuni della Lessinia.

E si conferma costante l’impegno dell’amministrazione e dei cittadini, che è stato messo in campo fin dal primo momento, fin da quando, cioè, nel marzo 2007 fu attivata la raccolta differenziata, sia nel capoluogo che nelle cinque frazioni di Carretiello, Fonte, Serra, Tempalta e Doglie. Un sistema che prevede l’impiego esclusivo di operai comunali e l’utilizzo di automezzi del comune grazie ai quali 500 km vengono percorsi quotidianamente su tutto il territorio senza ulteriori aggravi. Ne sono consapevoli i cittadini, che sanno bene che le tariffe sono tra le più basse in Italia:1,50 euro a mq con uno sconto del 30% per chi abita da solo; inoltre essendo attivo il servizio di compostaggio domestico, molte famiglie hanno un’ulteriore riduzione del 30%. A Roccadaspide inoltre è presente un’isola ecologica; è stato istituito un centro di raccolta convenzionato con il Centro di Coordinamento RAEE per la raccolta di frigoriferi, televisioni, monitor, apparecchi di illuminazione; è attivo un servizio di raccolta di batterie; è attiva la raccolta di indumenti ed accessori di abbigliamento, mediante l’impiego di appositi contenitori.

“Il frutto di un grande impegno da parte dei cittadini e delle risorse messe in campo dal comune si vede ogni giorno – sottolinea il sindaco Girolamo Auricchio – La nostra città è pulita, e questo è un grandissimo risultato. Nei cittadini c’è grande senso di responsabilità per l’ambiente: la classifica di Legambiente è un ulteriore riconoscimento degli sforzi di tutti”.

LASCIA UN COMMENTO